Tu sei qui

MotoGP, Stoner: tanto lavoro e divertimento

Casey a Sepanf ha provato le RC213V 2014 e 2015 e la CBR preparata per la 8 Ore di Suzuka

È finita la tre giorni di Casey Stoner a Sepang nelle vesti di collaudatore della Honda. Per l’australiano, da tempo a digiuno di MotoGP, è stata l’occasione per riprendere gli automatismi ma anche per dare importanti indicazioni agli ingegneri giapponesi.

Il due volte campione del mondo ha guidato sia la RC213V 2014 che la 2015, facendo delle comparazioni fra i due modelli, sia per quanto riguarda la ciclistica che l’elettronica. Inoltre ha potuto provare anche delle nuove pinze freno portate da Brembo.

Nonostante la pioggia abbia fatto il suo ingresso in pista in entrambe le giornate, Stoner ha portato a termine una grande mole di lavoro. Gli ingegneri, inoltre, questo pomeriggio gli hanno fatto anche affidato la CBR1000RR preparata per la 8 Ore di Suzuka.

Dopo tutto è stato un buon test, molto positivo e abbiamo fatto molto – le parole di Casey - Nel primo giorno abbiamo lavorato sul setup di base e collaudato piccoli particolari prima dell’arrivo della pioggia che ci ha costretto a smettere. Poi nel secondo giorno ho passato molto tempo facendo delle comparazioni fra il telaio 2014 e quello della nuova moto, provando inoltre diverse varianti della ciclistica. Brembo ha portato delle nuove pinze in alluminio da provare e Honda aveva altro materiale che ho collaudato prima che iniziasse a piovere di nuovo. Oggi abbiamo avuto la conferma di alcune sensazioni avuto ieri e ho provato alcuni pacchetti elettronici e diverse sospensioni.

Per quanto riguarda la moto della 8 Ore ha aggiunto: “salire sulla CBR è stato molto diverso, non avevo mai guidato prima una moto di quel tipo. Il cambio, la posizione in sella, la potenza, il peso, sono tutte caratteristiche a cui bisogna abituarsi, è stato abbastanza difficile. Dopo alcune uscite ci ho capito un po’ di più e ho potuto dare alcune indicazioni. In generale mi sono divertito molto, è stato belle essere riuscito fare intraversare la moto”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti