Tu sei qui

Ride: la passione corre su console

Arriverà il prossimo 20 Marzo su tutte le console e PC, con più di 100 moto a disposizione

Iscriviti al nostro canale YouTube

In principio - per i videgiocatori - vi era TT- Tourist Trophy della Poliphony, software house famosa per lo storico Gran Turismo.

Tecnicamente molto curato, era un videgioco che permetteva di avere a disposizione un gran numero di moto su diversi circuiti, con una grafica estremamente evoluta e un gran numero di personalizzazioni, tanto da avere a disposizione anche moto del Mondiale Endurance.

Un titolo che non riscontrò però un grande successo perchè la dinamica di moto e pilota non era propriamente simulativa. Per i videogiocatori incalliti fu un'occasione persa che potrà esser "vendicata" dal prossimo Ride. Gli appassionati delle due ruote infatti, sono in attesa di questo videogioco sviluppato da Milestone che uscirà il prossimo 20 Marzo.

La software house milanese, progenitrice di piccole perle motociclistiche fin dai tempi di Superbike 2000, ha infatti sviluppato questo gioco puntando fortemente sulla dinamica di guida, oltre ad un grande quantitativo di moto a disposizione, avendo stretto collaborazioni con tutte le principali case motociclistiche del settore.

Per il gioco ci sarà a disposizione una suddivisione delle moto stradali in quattro distinte categorie: Superbike, Supersport, Naked e storiche. Saranno 15 invece i circuiti a disposizione tra tracciati permanenti del panorama mondiale e percorsi invece stradali. Chiaro che l'attesa riguarderà comunque il parco moto che, stando a quanto appreso da filmati, teaser video e dal sito ufficiale, sarà estremamente variegato, con moto quali Ducati 1199 Panigale Superleggera, Aprilia RSV-4, passando per le nuove Kawasaki Z1000 o Yamaha MT-09. Addirittura presente anche l'elettrica superbike Energica Ego.

Insomma, le premesse per poter passare qualche ora di sano divertimento videoulico, sopratutto durante una giornata di pioggia, o in una serata tranquilla, per gli amanti delle due ruote, ci sono tutte. Non resta che attendere il prossimo 20 Marzo.

 

 


Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti