Tu sei qui

MotoGP, Hernandez infortunato, niente test a Sepang

Spalla sinistra lussata per Yonny allenandosi con il dirt track. Lo sostituirà Michele Pirro

Hernandez infortunato, niente test a Sepang

Yonny Hernandez non sarà in pista a Sepang per i primi test della stagione, in programma dal 4 al 6 febbraio. Durante una sessione di allenamento con la moto da dirt track, il pilota colombiano è stato protagonista di una caduta riportando la lussazione della spalla sinistra. Gli esami effettuati hanno evidenziato la presenza di microfratture escludendo però un interessamento di legamenti e tendini.

I tempi di recupero sono stimati in tre settimane. Yonny sarà quindi a disposizione per la seconda sessione di test a Sepang in programma dal 23 al 26 febbraio.

Il team Pramac ha anche aggiunto che sarà Michele Pirro, collaudatore ufficiale Ducati, a prendere il suo posto per la prima sessione di test in Malesia.

Sono molti i piloti che si allenano in fuoristrada durante l’inverno e l’incidente è sempre dietro l’angolo. A dicembre, sempre con la moto da dirt track, Aleix Espargarò è caduto lesionandosi i legamenti del ginocchio sinistro, ma lo spagnolo – benché non in perfetta forma – riuscirà a guidare la sua Suzuki a Sepang. Come poi non ricordare quello accaduto l’anno scorso a Marc Marquez, che dopo un infortunio nella stessa specialità perse due sessioni di test invernali su tre.

A fine novembre era stato invece Romano Fenati lo sfortunato protagonista di una caduta in allenamento, fratturandosi la clavicola. Nel gennaio 2012 stessa sorte per Andrea Dovizioso, questa volta con la moto da cross. Due anni prima, con le ruote artigliate, si infortunò alla spalla anche Valentino Rossi. Per citare solo alcuni episodi.

La vita del pilota di velocità fuori dalle pista asfaltate non è sempre rose e fiori, ma d'altra parte è necessario allenarsi in moto per prepararsi al meglio. I rischi del mestiere, li chiamerebbe qualcuno.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti