Tu sei qui

SBK, Aprilia, Biaggi: sto riprendendo gli automatismi

"Poco tempo in pista, la scivolata mi ha limitato. Devo riprendere confidenza, spero di farlo a Jerez"

Il meteo non ha certo aiutato i piloti della Superbike impegnati in due giorni di prove sul circuito di Portimão, ma quattro ore di pista asciutta sono state sufficienti ad Aprilia per dimostrare che, nonostante il nuovo regolamento, la RSV4 R è ancora pronta a lottare al vertice.

La nuova formazione, con Leon Haslam e Jordi Torres nel ruolo di piloti ufficiali e Max Biaggi nei panni del tester di lusso, ha infatti concluso i test in vetta alla classifica dei tempi con il britannico. In 59 giri, Haslam ha fatto registrare il miglior tempo con un 1’43.5.

"Di sicuro il tempo non è stato clemente in questi test ma sono comunque contento, questo pomeriggio siamo stati veloci e sento crescere il feeling con la RSV4 giro dopo giro – ha dichiarato HaslamC'è ancora molto lavoro da fare, non vedo l'ora di tornare in pista a Jerez per confermare i nostri progressi e puntare ad essere in forma per l'inizio del campionato".

Soddisfatto anche l’esordiente Torres, proveniente dalla Moto2 ed ai suoi primi passi con la cilindrata piena. Per lo spagnolo, un best lap personale di 1'45.9 in 75 giri percorsi.

"Non posso che essere contento di quanto fatto oggi, abbiamo sfruttato al meglio la mezza giornata con pista asciutta – ha detto TorresIl feeling è buono, la moto lavora alla grande ed il team è perfetto. Ora dobbiamo girare il più possibile, devo prendere confidenza con gomme nuove, moto nuova e, qui a Portimao, anche con una pista che non conoscevo. Chiudere i test a poco più di 2 secondi da un pilota esperto e veloce come Leon mi fa ben sperare, ora speriamo di trovare bel tempo a Jerez per continuare a crescere".

A mezzo servizio dopo la scivolata di ieri, che lo ha lasciato dolorante alla spalla, Max Biaggi ha continuato il proprio lavoro nelle vesti di collaudatore. Per il romano, 47 giri in totale sulla moto “lab” in attesa di macinare più chilometri (meteo permettendo) la prossima settimana a Jerez.

"Il tempo a disposizione è stato veramente poco, considerando anche che la scivolata di ieri mi ha un po' limitato oggi – le parole di Biaggi – Non sono ancora ai livelli di prestazione ottimali ma abbiamo già iniziato a lavorare su alcuni dettagli. Sto riprendendo gli automatismi, tornare in pista è sempre bello ma devo riprendere confidenza. Ho bisogno di girare, speriamo di trovare bel tempo a Jerez e fare un bel lavoro".

A fare il bilancio complessivo è il boss del Reparto Corse, Romano Albesiano, che ha dichiarato: “Il meteo ci ha impedito di raccogliere tutte le informazioni possibili, ma di buono c'è il risultato cronometrico di Leon, con una moto ancora acerba a livello di mappature, e l'inizio di Jordi che senza conoscere moto e pista ha comunque lavorato in maniera precisa. Oggi è stato anche il debutto per il nuovo assetto del team in collaborazione con Red Devils, quest'anno saremo impegnati in due campionati quindi stiamo verificando una organizzazione che ci permetta di dividere al meglio le forze. Anche Max, nonostante la botta di ieri, ha comunque dato il suo importantissimo contributo".

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti