Tu sei qui

MotoGP, Hayden si cura come Woods e Nadal

Anche l'americano ha optato per la terapia PRP per il polso destro

La ricerca tecnologica è uno dei pilastri del mondo delle due ruote, ma anche nel campo della medicina lo sviluppo è fondamentale per accorciare sempre di più i tempi di recupero dei piloti infortunati ed allungarne la carriera. Ne sa qualcosa Nicky Hayden, martoriato la scorsa stagione da problemi ad un polso destro più volte infortunato. Il ragazzo del Kentucky le aveva provate tutte, salvo poi optare per la rimozione di una piccola fila di ossa.

La corretta preservazione ed il potenziamento dell’articolazione “alleggerita”, tuttavia, è un’altra storia. A questo proposito, Hayden si è avvalso di un metodo già noto nel mondo dello sport, chiamato PRP (Plasma Rich Platelet). Sostanzialmente, all’atleta viene fatto un prelievo di sangue che viene poi messo in una centrifuga ed “arricchito” attraverso una selezione delle cellule migliori, che vengono poi iniettate nella parte lesa.

Tra gli atleti più noti ad averla utilizzata in passato ci sono il golfista Tiger Woods ed il tennista Rafael Nadal. Quest’ultimo, dopo aver scoperto la tecnica PRP, è tornato a scalare le classifiche nel 2013 dopo un grave infortunio al ginocchio. Chissà se anche Hayden ritroverà la forma dei tempi migliori…

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti