Tu sei qui

Brutale e Dragster RR: pura adrenalina MV

VIDEO - sorelle gemelle, ma ognuna con la propria personalità in sella

Iscriviti al nostro canale YouTube

Just call my name 'cause I'll hear you scream. Se c'era un modo per descrivere la potenza, la rabbia, il ruggito del Tre pistoni che equipaggia la Brutale RR e la Dragster RR, questo è senza ombra di dubbio il migliore.

Nella nostra prova di queste due belve di casa MV Agusta, avevamo utilizzato un verso di Master of Puppets dei Metallica, non vi era altro modo. Già, perchè la nuda e la dragster di Schiranna incarnano fino in fondo il concetto di moto per il divertimento senza se e ma. Potenti, adrenaliniche, non facili.

Durante la nostra prova in Toscana questi erano gli aggettivi che echeggiavano nella nostra mente. L'iniezione anabolizzante effettuata dai tecnici aveva portato la potenza massima da 125 a 140 cavalli, con una coppia di 86 Nm.

Il tutto in un peso di 168 kg ed un rapporto peso-potenza pari a 1,19 kg/cv. Eppure tutto questo non bastava a raccontare tali sensazioni. Già perchè entrambe, pur con le loro anime diverse, riuscivano a incutere timore e al contempo esaltazione, rispetto ed estasi.

La Brutale con il suo assetto più sfrenato, il baricentro alto, la posizione di guida comunque comoda ma al contempo aggressiva, la Dragster più scavata, impostata, quasi costretta, ma con una presa sui semimanubri che sembrava di aver preso un toro per le corna.
La frenata poi, comunicativa nell'attacco, e tanto, ma al contempo estremamente potente, senza dimenticarci del Downshift, la scalata elettronica senza frizione. Di parole, su queste due belve, ne abbiamo spese qui, ora vi lasciamo alle immagini del nostro video test. Buona Visione!

 

 

LA PROVA COMPLETA DELLA BRUTALE RR E DELLA DRAGSTER RR


 

Abbiamo messo alla prova la MV Agusta Brutale RR e la Dragster RR con i seguenti capi Dainese:

 

Casco AGV AX8 Evo Naked

 

L’AX-8 Evo Naked è un casco stradale dall'aspetto aggressivo adatto a una vasta gamma di motocilette che comprende le moderne Streetfighter, le Supermoto ma anche le Naked entry level. Si rivolge ad una nuova generazione di road riders dalla forte personalità, alla costante ricerca di un look distintivo e di emozioni forti. Linee tese e moderne, peso contenuto, grande aerazione sono caratteristiche che lo rendono adatto anche ai motociclisti più evoluti. La calotta in fibra tricomposita vetro-aramidica-carbonio garantisce sicurezza e leggerezza (1500 g nella taglia M, versione ECE 2205). La finestra visiera di grandi dimensioni offre una visuale ampia anche nelle condizioni più difficili. La visiera è antigraffio e antifog. Il CX da primato (0,55) ne fa un casco ideale per moto poco protettive aerodinamicamente. La calotta esterna è in 3 taglie con stratificazione SSL (Fibra di vetro, aramidica, Carbonio). L’interno offre la ventilazione IVS (Integrated Ventilation System) con ampie canalizzazioni ricavate direttamente nella calotta per un flusso d’aria più efficace all’interno del casco e migliori prestazioni aerodinamiche, e sulla calotta ci sono 3 prese d’aria anteriori e 2 estrattori posteriori. In più una presa aria sulla mentoniera con posizione aperto/chiuso facilmente removibile e sostituibile senza attrezzi e intercambiabile con quella dell’AX-8 EVO. La visiera è in policarbonato antigraffio ed antifog, e il meccanismo ha la possibilità di personalizzazione apertura. Interni completamente removibili e lavabili, cinturino con regolazione a doppia D. 8 taglie (fino alla XXXL).

 

CARBON COVER

Anima racing e aggressività caratterizzano questo guanto corto in pelle bovina, pensato per aggredire l’asfalto in sella alla propria moto godendo di un’ergonomia e protezione di alto livello, grazie agli inserti brevettati Microelastic ed all’ergonomia studiata per la guida sportiva.

Dotato di inserti compositi in fibra di carbonio sulle nocche, sulle dita e costruzione del mignolo rinforzata con inserti in TPU, Carbon Cover ST è la scelta dell’utente sport tourer più esigente. Palmo in pelle di capra, costruzione con un pannello unico di pelle a protezione delle cuciture sul taglio della mano, cinturino antiscalzamento e foratura sul lato interno delle dita completano questo guanto disponibile anche in versione Lady.

 

SUPER SPEED PELLE

 

Abbinare un’ergonomia eccellente ad una tecnicità senza paragoni è da sempre un must per Dainese. Super Speed Pelle diventa il nuovo riferimento per i giubbotti sportivi da moto, grazie agli inserti brevettati Microelastic ed all’esclusiva ed estremamente resistente pelle bovina D-Skin, abbinata al resistentissimo tessuto S1, dalle proprietà elastiche bi- direzionali, nei punti che necessitano maggior mobilità. Spalle co-iniettate con inserti in alluminio, predisposizione per paraschiena e protettore toracico, foratura piazzata, prese d’aria su petto e fianchi, gobba aerodinamica e fodera trattata con ioni d’argento e con inserti in tessuto 3D Bubble sapranno soddisfare anche i motociclisti più esigenti.

 

PEAK D-DRY

Protettori compositi removibili certificati secondo la norma EN 1621.1/97, Pro-Shape: protettori morbidi certificati secondo la norma EN 1621.1/97 sui fianchi, Tessuto poliammide alta tenacità, Regolazione ampiezza fianchi, Cerniera su fondo gamba, Cerniera aggancio giubbino-pantalone, Protettori ginocchia regolabili in altezza, Temperature adjustment, Membrana di marca D-Dry® impermeabile e traspirante, Tessuto esterno con trattamento idrorepellente, Membrana laminata con tessuto esterno, Fodera termica removibile, Inserti rifrangenti, 2 tasche esterne anteriori

 

LONG RANGE C2 D-WP

Viaggiare, attraversando valli e monti, città e campagne, fino al mare ed oltre. La moto come mezzo per scoprire il mondo e lasciarsi la quotidianità alle spalle. Long Range è studiato per i moto-turisti attenti a sostanza e qualità.

Dotato di inserti in nylon sui malleoli e inserto in TPU sulla tibia, questo stivale impermeabile in pelle bovina presenta una chiusura laterale con zip e velcro dalla facile apertura. L’ergonomia della tomaia e l’utilizzo di inserti in tessuto elastico facilitano il movimento del piede durante la guida e una volta scesi di sella, per consentire un comfort adeguato anche dopo molte ore di utilizzo.

 

 

 

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti