Tu sei qui

Rumors: ritorna la Katana, la nuova turbo Suzuki

Insistenti le voci della produzione per la turbo Recursion...Suzuki registra il marchio Katana

Rumors: ritorna la Katana, la nuova turbo Suzuki

Dopo il "botto" della nuova e strabordante Ninja H2 dotata di sovralimentazione presentata ai Saloni di Colonia e Milano, il 2015 potrebbe essere la volta del lancio di una nuova arma, ma stavolta dal fronte Suzuki.

Presentata a fine 2013, per la concept bike Recursion Project (in foto), dopo un anno e più di gestazione, potrebbe essere arrivato il momento di mettere le ruote su strada.

DOWNSIZING - I concetti che hanno ispirato la realizzazione del prototipo, ruotano intorno alla filosofia progettuale del downsizing, tanto in voga in campo auto. Una filosofia che parla di motorizzazioni di piccola cubatura e/o frazionamento, dotati però di elevate prestazioni, e che ad Hamamatsu hanno voluto sposare nella realizzazione di una media dotata di turbo compressore. I dati tecnici per la Recursion parlano di un motore bicilindrico parallelo da 100 CV a 8000giri/min per una cilindrata di 588 cc. Valori che accoppiati ad un peso a secco di 174 Kg ed una coppia massima di 100Nm ad appena 4500giri/min, descrivono il progetto Suzuki estremamente accattivante e dalle premesse quanto meno eccitanti.

IL RITORNO DELLA KATANA - A rendere ancora più interessanti le voci di una prossima produzione della Turbo, anche il ritorno di un nome che per molti appassionati ha il sapore del mito, e che riporta in auge una pagina di storia della casa giapponese, con l'avveniristica 1100 prodotta dall' '81 all' 86. Come anticipato dai colleghi di Visordown, in Suzuki è stata fatta richiesta di registrazione di un nuovo marchio Katana, ufficialmente destinato ad "essere utilizzato su moto, parti ed accessori". Non il semplice nome, ma un vero e proprio brand con tanto di logo. Un'operazione che ricorda molto quello che è stato fatto recentemente da Kawasaki per il lancio delle loro 4 cilindri H2 ed H2R. Una mossa di marketing significativa e che lascerebbe a questo punto presupporre che la nuova Turbo a due cilindri potrebbe vedere stampato sul serbatoio il glorioso nome Katana. Qualora tutto ciò venisse confermato, si tratterebbe di una mossa ben assestata per riportare ai fasti che merita il marchio di Hamamatsu che ultimamente è sembrato un po' in affanno nel far fronte alla crisi di vendite delle sportive in generale, tra cui la serie GSX-R.






Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti