Tu sei qui

MotoGP, Aspar indagato nello scandalo della F1

La Finanza spagnola accusa il team manager e diversi politici di appropriazione indebita

Jorge “Aspar” Martinez è stato accusato dalla Finanza e Anticorruzione spagnola di appropriazione indebita all’interno di un’indagine della  riguardante l’organizzazione del gran premio cittadino di Formula 1 dal 2008 al 2012. Tra gli indagati compaiono anche l’ex presidente della Generalitat, il deputato del PP Francisco Camps, e la ex consigliera alla cultura Lola Johnson.

L’accusa sostiene che Camps non abbia agito nel pubblico interesse siglando un contratto con Valmor Sport – società con una partecipazione al 33% di Aspar, insieme a Fernando Roig e Bancaja – per organizzare la gara e ponendo al servizio di questa società diverse imprese pubbliche che hanno a loro volta sostenuto tutte le spese organizzative.

Per quanto riguarda la Valmor, l’unica denuncia è attualmente rivolta contro il team manager spagnolo. La documentazione fornita al procuratore mira a dimostrare che in realtà la società non ha sostenuto alcuna spesa per l’organizzazione evento sportivo – cosa che gli impresari negano – e che i costi furono interamente sostenuti da due imprese pubbliche.

Inoltre, l’aquisto di Valmor da parte dell’impresa pubblica Circuito del Motor y Promoción Deportiva sarebbe avvenuto con il pagamento di una cifra simbolica di un euro, nonostante la Valmor avesse già contratto debiti per 34 milioni secondo l’accusa, per di più con una clausola che esimeva da responsabilità finanziarie gli impresari di Valmor.

Le indagini vanno avanti dallo scorso maggio e sono state seguite dalla testa El Confidencial, apparendo oggi sulle pagine di quotidiani come El Mundo ed El Pais.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti