Tu sei qui

Pirro: tester in MotoGP, pilota nel CIV

Il "poliziotto" raddoppia gli impegni nel 2015, correrà con il team Barni a fianco di Goi su Ducati

Non solo collaudatore Ducati in MotoGP (con wild-card in qualche occasione), ma anche pilota a tempo pieno nel CIV. Nel 2015, Michele Pirro raddoppierà gli impegni schierandosi a fianco di Ivan Goi nel CIV con il team Barni, tra le squadre di punta della Superbike italiana e campione in carica proprio con il lombardo. Per entrambi è pronta una 1199 Panigale R gommata Michelin.

“Sono davvero felice di tornare a correre nel Campionato Italiano Velocità – ha detto Pirro – Anche se il mio impegno primario resta quello in MotoGP, sfrutterò questa importante occasione per allenarmi, mettermi alla prova e confrontarmi con i giovani talenti italiani. Tornare alle corse nazionali insieme a una squadra come il Barni Racing Team è fantastico e poter rappresentare anche in questo contesto il Gruppo sportivo Fiamme Oro della Polizia di Stato è per me motivo di grande orgoglio. Ringrazio Marco Barnabò per avermi concesso questa opportunità”.

“Sono molto soddisfatto di essere arrivato ad un accordo con Michele Pirro – ha replicato Marco Barnabó, che nel proprio palmares da team manager vanta 7 titoli piloti – Quando mi ha proposto di tornare a confrontarsi nel campionato italiano insieme a noi non ho resistito e abbiamo trovato subito un accordo. Avere in squadra un pilota del suo calibro e abituato a moto non derivate dalla serie sarà un grande stimolo per tutti”.

Promosso e confermato poi Goi, al quarto anno con il team bergamasco, campione in carica della categoria.

“Sono anche molto contento di poter confermare in squadra Ivan Goi – ha aggiunto Barnabó – Per lui la Ducati 1199 Panigale non ha più segreti e, anche quest’anno, ha dimostrato di essere il più veloce chiudendo con il titolo nazionale Superbike una stagione fantastica”.

“In questi quattro anni il Barni Racing Team è diventato per me come una seconda famiglia, sono molto contento di poter proseguire questa collaborazione anche nel 2015 – le parole di GoiLa prossima stagione si prospetta ancora più competitiva e questo è un bene sia per lo spettacolo che offriremo agli appassionati, che per la visibilità del campionato. Anche se scenderemo in pista come campioni non ci sarà da abbassare la guardia”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti