Tu sei qui

Rubate le Aprilia SBK di Biaggi e Laverty

Sottratte in Australia due RSV4 ufficiali del 2012 valutate 100mila euro ciascuna

Rubate le Aprilia SBK di Biaggi e Laverty

Due Aprilia RSV4 del team ufficiale Superbike sono state rubate lunedì notte in Australia, a Dandenong. Le moto, guidate da Max Biaggi ed Eugene Laverty nel 2012 – anno in cui il Corsaro vinse l’ultimo titolo mondiale – sono state sottratte dalla sede della Amsoil Synthetic Lubricant.

L’Herald Sun riporta che i ladri si sono intrufolati nottetempo nell’azienda, sottraendo oltre alla coppia di SBK (valutate circa 100mila euro l’una) anche sei caschi da gara e un carrello porta moto.

Il proprietario della fabbrica di lubrificanti è Ben Reid, che ha lavorato come meccanico per vent’anni in MotoGP e Superbike. “E’ un disastro, rivoglio solo le moto – ha dichiarato – E’ un danno economico ma soprattutto avevano un grande valore sentimentale. Sono molto vicino alla squadra Aprilia e sono anche loro sconvolti, avevano versato sudore, sangue e lacrime per quelle moto”.

Secondo Reid, alcuni membri della banda gli si erano avvicinati a fine novembre in occasione del Moto Expo, facendolo insospettire per il loro comportamento. La polizia sta indagando sull’accaduto ed è anche attivo un sito internet dove si possono inviare segnalazioni sul caso.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti