Tu sei qui

MotoGP, Hoffmann lascia l'Aprilia per la KTM

Ex pilota in MotoGP ha sviluppato la RSV-4 iridata con Biaggi e Guintoli. Attualmente commenta per Eurosport

Hoffmann lascia l'Aprilia per la KTM

Alex Hoffmann, ex pilota in MotoGP e collaudatore dell'Aprilia in Superbike ha lasciato la casa di Noale per sposare il progetto che riporterà la KTM nella classe regina nel 2017.

Dopo sette anni di lavoro alla guida della RSV-4 dunque il 34enne tedesco ha deciso di cambiare aria nel 2015. Il prototipo della casa di Mattighofen sarà un quattro cilindri a V, valvole pneumatiche e cambio seamless con un telaio tubolare e dovrebbe iniziare i primi collaudi a metà della prossima stagione, proprio con Alex, che fra un test e l'altro, fa il commentatore per la catena televisiva Eurosport.

"Con Aprilia sono stato bene - ha spiegato Hoffmann a Speedweek - ma quest'anno non mi sono divertito molto perché non c'era un programma consistente".

Una cosa, questa, che probabilmente ha avuto a che fare con il desiderio di Marco Melandri di provare egli stesso. Cosa, peraltro, ripetuta dopo lo sbarco di Aprilia in MotoGP.

"Sono stato contattato da Pit Beirer, che conosco da quando facevamo cross assieme. Avevano bisogno di qualcuno con esperienza che facesse i primi collaudi. Il primo protptipo probabilmente debutterà fra metà e fine del prossimo anno e nei primi test non ci sarà bisogno di un pilota in grado di battere il record della pista. Comunque io sono in forma e mi piace ancora allenarmi. Inoltre ho una buona esperienza in MotoGP".

Dal canto suo, Aprilia ha preferito orientare la propria scelta verso un pilota più avvezzo alle competizioni, che possa sia fungere da sostituto ad uno dei piloti ufficiali che correre da wild-card per accelerare lo sviluppo, magari anche con una moto “lab”, come del resto è già stato fatto da Pirro con Ducati. La scelta è ricaduta su Michael Laverty, già in pista con la ART nel team PBM.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti