Tu sei qui

SBK, EBR rilancia con Canepa e Pegram

La base in Italia, il veterano Larry sarà pilota e team manager. Buell: "Niccolò è un super acquisto"

Erik Buell rilancia e non si fa intimorire dalle difficoltà incontrate nel primo anno in Superbike. Il costruttore americano farà scendere ancora in pista la sua EBR 1190RX nel Mondiale nel 2015, con nuovi piloti e struttura. L’annuncio è ufficiale: la squadra avrà la base europea ancora una volta in Italia e i piloti saranno Larry Pegram e Niccolò Canepa.

Larry non è quello che si definisce un pilota di primo pelo, ha 41 anni e una lunga carriera nell’AMA Superbike. Fra le curiosità, è anche il creatore di ‘Superbike Family’, reality show di successo negli USA. Per lui si tratterà di un doppio impegno, perché si dividerà tra il ruolo di pilota e quello di team manager, come fece in 125 Lucio Cecchinello, ad esempio.

Pegram ha commentato: “la stagione che sta per arrivare sarà qualcosa di speciale e non vedo l’ora inizi. L’essermi legato a EBR è una grande occasione perché ho sempre voluto vedere un marchio americano correre nella velocità. Nonostante il campionato AMA avesse solo poche gare nel 2014, io e la mia squadra abbiamo capito velocemente la EBR. I punti conquistati a Laguna Seca e il podio nell’ultima gara, nell’AMA, hanno mostrato il potenziale di questa moto e convinto sia me che EBR che la mia squadra avrebbe potuto giocare un ruolo maggiore nel Mondiale”.

Larry sarà affiancato, come detto da Niccolò Canepa, pilota giovane ma già di esperienza. “Sono felice di unirmi al Team Hero EBR per il 2015 – le sue parole – Per me sarà un’occasione perfetta per unire le mie abilità di collaudatore a quelle di pilota. Lo scorso anno, vedere in pista una moto americano nel Mondiale SBK è stato molto eccitante e a fine stagione la 1190RX stava diventando abbastanza veloce. Avevano fatto un gran passo in avanti e avevo attirato la mia attenzione. Non vedo l’ora di fare parte dei questa crescita”.

L’ultimo commento è del fondatore Erik Buell: “sono contento di partecipare al Mondiale SBK nel 2015. Il 2014 è stato un anno di apprendistato per noi e ringrazio i membri della squadra per il duro lavoro. È stato un compito incredibile, con piloti e moto che non avevano mai girato su quelle piste e meccanici che non avevano esperienza con la nostra moto. Ma era una parte di un progetto a lungo termine. Abbiamo fatto molti esperimenti, alcuni hanno funzionato e altri no, ma sono stati tutti utili per fare esperienza”.

Per il 2015, considerando quello che abbiamo imparato, abbiamo fatto molti cambiamenti – ha concluso - Ai più alti livelli, come in questo caso, ogni cosa deve collimare e pensiamo di avere la giusta combinazione. Basandoci sulla nostra esperienza con la Pegram Racing negli USA, compresa la wild card nel Mondiale, pensiamo che Larry porterà a una stretta connessione tra azienda e pista e la sua tranquillità sotto pressione è quello che ci serve. Niccolo è un super acquisto, unisce prestazioni da vincente a una grande esperienza sui circuiti della SBK”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti