Tu sei qui

Ducati Scrambler, al via la produzione

Festa a Borgo Panigale per la prima moto uscita dalla catena di montaggio. A gennaio l'arrivo nelle concessionarie

Ducati Scrambler, al via la produzione

A distanza di sei mesi dalla presentazione del progetto  Scrambler ai dipendenti dell'azienda, lo stabilimento saluta ora la prima moto uscita dalle catene di montaggio di Borgo Panigale. Un modello che ritorna a 40 anni di distnza dall'uscita di produzione a fine anni '70.

UN NUOVO BRAND - Scrambler, non identifica solo una moto dal passato glorioso che ritorna, ma anche la nascita di un nuovo brand, un nuovo approccio al mondo motociclistico che ha come capisaldi non solo performance e tecnologia, ma vuole essere testimonial di libera espressione, divertimento e la condivisione di emozioni positive. Per celebrare questo nuovo mondo e l’arrivo della prima moto, al termine della linea di assemblaggio dello Scrambler Ducati, è arrivata la “Land of Joy”, col suo prato verde, la musica, il cibo da strada di Foodly Street e, ovviamente, il container giallo che ha segnato l'inizio della nuova avventura della Scrambler.

Condividere con i dipendenti l’uscita della prima moto per ogni singola produzione è ormai una consuetudine in casa Ducati, ma questa di Scrambler ha un significato diverso. Ad accogliere la prima moto a fine linea, oltre a tutto il team che ne ha seguito lo sviluppo e agli operai e ai tecnici, c’era Claudio Domenicali, Amministratore Delegato di Ducati Motor Holding, insieme a Silvano Fini, Direttore dello Stabilimento di Borgo Panigale.

“Questa prima moto ha un significato particolare per tutti noiha commentato l’Ing. Claudio DomenicaliIl marchio Scrambler porta dai nostri concessionari una ventata di freschezza e allegria, “The Land of Joy”, con un prodotto che coniuga modernità ed heritage in un mix mai visto prima nel mondo delle due ruote, di cui siamo tutti particolarmente felici ed estremamente orgogliosi”.

La nuova Scrambler, che prossimamente vi racconteremo in un test approfondito, sarà disponibile in 4 diversi allestimenti (Icon, Urban Enduro, Full Throttle e Classic) ed arriverà nelle concessionarie Ducati a partire dal mese di gennaio con la versione Icon al prezzo di 8.240 euro f.c.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti