Tu sei qui

MotoGP, Rainey: l'America tornerà regina

VIDEO: "Una volta comandavamo noi in classe regina, e possiamo riuscirci ancora"

Iscriviti al nostro canale YouTube

Da quando ha preso in mano la gestione del campionato statunitense, con la nuova denominazione “MotoAmerica”, Wayne Rainey ha una sola idea in testa: rigenerare la scuola americana, che a cavallo tra gli anni ’80 e ’90 ha sfornato una lunga serie di campioni (lui incluso).

“Ci hanno offerto questa opportunità di prendere in mano il campionato, e grazie ai nostri contatti con Dorna, FIM e AMA Ohio vogliamo dargli un’impronta più simile a quella mondiale – ha raccontato Rainey nel video qui sotto – Una delle novità più interessanti per la prossima stagione sarà l’opportunità di gareggiare ad Austin insieme alla MotoGP ed a Laguna Seca insieme alla SBK”.

Nelle poche settimane trascorse dall’assunzione Rainey ha già dimostrato una leadership fuori dal comune, apportando diversi cambi ai regolamenti.

“Vogliamo che i nostri piloti non gareggino solo per vincere nelle rispettive categorie, ma anche per guadagnarsi una partecipazione nel mondiale e nella MotoGP, che è il traguardo finale per qualunque pilota”.

Per l’ex-iridato, la rinascita del campionato americano passa anche da una collaborazione più stretta con le Case.

“La pista è molto importante. Basta guardare a quanto ha fatto Yamaha, che ha vinto gli ultimi due titoli SBK negli Stati Uniti ma ha continuato a sviluppare la moto ed ora è uscita sul mercato con la nuova R1. Il successo che ha ottenuto e la tecnologia che ha sviluppato in pista è ora disponibile dal concessionario”.

L’agonismo e la grinta sono rimasti quelli di una volta, e gli obiettivi sono ambiziosi.

“Gli Americani erano molto competitivi una volta. Comandavamo noi in classe regina vent’anni fa, e pensiamo di poterci riuscire ancora. Le contingenze sono perfette, e speriamo di ‘creare’ un pilota americano in grado di competere in MotoGP entro un paio d’anni”.

GUARDA IL VIDEO


 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti