Tu sei qui

MotoGP, Rossi & C. al Ranch: 100 Km di traverso

LE FOTO. L'endurance di dirt track vinta da Baldassarri e Bulega davanti a Valentino e Migno

Cento chilometri, equipaggi di due piloti e tanta polvere da far mangiare agli avversari. È la ricetta della 100 Km del Ranch organizzata da Valentino Rossi. Il palcoscenico è stata la pista da dirt track a Tavullia mentre i protagonisti sono stati piloti e amici. Un gara di durata su sterrato organizzata nei minimi dettagli, dal logo al cartello della partenza, anche questa in puro stilo endurance, passando per le T-Shirt dedicate.

Volete qualche nome? Oltre al padrone di casa, i colleghi della MotoGP Danilo Petrucci e Alex De Angelis, poi l’immancabile Mattia Pasini e tanti giovani piloti, da Migno a Marini, da Rins a Tonucci, da Baldassarri a Bulega, da Antonelli a Manzi. Non sono mancati neanche i ‘senior’ Gramigni e Francesco Guidotti (team manager di Pramac e grande appassionato di cross), oltre a Mauro Sanchini e Albi, braccio destro di Rossi nella VR46.

Valentino RossiUn lungo elenco di partecipanti con solo tre posti sul podio, realizzato con ceppi di legno che sottolineano la goliardia e la semplicità dell’evento. Chi ha vinto? I giovani, con la coppia Baldassari-Bulega ad avere la meglio. A Valentino, in gara con Migno, sono andati la piazza d’onore e la soddisfazione di avere fatto registrare il giro più veloce. Ultimo gradino del podio per Pasini e Petrucci, mentre Rins e Arenas si sono presi la medaglia di legno.

Non sono mancati i ricchi premi come un prosciutto per la coppia vincitrice e insaccati assortiti per tutti gli altri. Insomma, una giornata di gara ma condita da tanta allegria e autoironia, oltre a essere l’ennesima dimostrazione che per i piloti anche le vacanze si fanno solo in moto.

Il podio della 100 Km

 

 

 

 

 

 

La partenza della 100 Km

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti