Tu sei qui

MotoGP, Test: Lorenzo in testa a metà giornata

I TEMPI ALLE 14. Jorge davanti a Marquez, Pedrosa e Rossi. Sorprende Suzuki con Espargarò

L’ultima giornata di test a Valencia è iniziata in ritardo, a causa delle condizioni della pista. Dopo la pioggia di ieri, l’asfalto nelle prime ore del mattino era ancora umido e i piloti hanno aspettato che un timido solo lo asciugasse completamente. Scongiurato il rischio del bagnato, le condizioni non sono comunque perfette con temperature autunnali. Le squadre hanno comunque potuto approfittare dell’ultima occasione per provare prima dello stop invernale. A parte Ducati, Aprilia e Suzuki che faranno ancora una tappa a fine mese a Jerez.

Quando mancare tre ore dalla fine, in cima alla lista dei tempi ci sono le Yamaha e Honda ufficiali, con i loro quattro piloti vicinissimi l’uno all’altro. Il più rapido è stato Jorge Lorenzo, con 1’32”462, ma Marc Marquez è a 0”028, Dani Pedrosa a 0”137 e Valentino Rossi a 0”144. Migliore ‘degli altri’ Pol Espargarò a meno di mezzo secondo, mentre Cal Crutchlow, che sta continuando a conoscere la Honda, è 6° a 0”608, davanti a Smith.

Sorprende l’ottava posizione di Aleix Espargarò con la Suzuki, che è riuscito a girare ad appena 0”748 da Lorenzo. Alle sue spalle un quartetto di Ducati, con Barbera sulla Open davanti al collaudatore Pirro, a Hernandez (sulla GP 14.2) e a Petrucci.

Tredicesimo è Nicky Hayden con la Honda Open a valvole pneumatiche che si è messo dietro Scott Redding, il quale non sembra avere ancora trovato la giusta confidenza con la RC213V Factory. L’inglese paga più di due secondi dai primi. Poco indietro Di Meglio, che sta incominciando a conoscere la Desmosedici e Alvaro Bautista. Lo spagnolo ha portato l’Aprilia a 2”372, mentre Marco Melandri è 21° a più di tre secondi.

Pochi giri per Bradl con la Yamaha Open, ma con un tempo deludente, il 17°, poco più veloce di quello del debuttante Maverick Vinales sulla Suzuki. Dietro lo spagnolo i due ex-SBK Laverty (su Honda) e e Baz (su Yamaha). Ultimo tempo per Jack Miller che sta progredendo nella conoscenza della MotoGP.

Piccola precisazione: nonostante il suo nome in classifica, Andrea Dovizioso non è a Valencia, come Iannone e De Angelis.

I TEMPI ALLE 14

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti