Tu sei qui

Nuova BMW S1000XR: adventure sport

EICMA- La Casa di Monaco presenta la sua nuova crossover con motore 4 cilindri da 160CV

Nuova BMW S1000XR: adventure sport

La nuova S1000RX, la cross over BMW che sfrutta il DNA della serie S, si presenta ufficialmente al Salone di Milano e lo fa mostrando letterlamente i muscoli, con un progetto che attinge a piene mani dal meglio che può offrire la famiglia S. La serie che, partita nel 2009 con la SBK replica S1000RR, ruota intorno al potente motore 4 cilindri made in Monaco.

DNA SPORTIVO, LOOK DA TOURER - La S1000RX offre tutto ciò che si può desiderare da una tourer che si rispetti, strizzando però l'occhio alla sportività. Dal look della moto appare subito immediaoto il family feeling della serie S. Linee tese e filanti, con il frontale che richiama i segni di matita della nuova S1000RR, la sbk di Casa. Le sovrastrutture nel complesso si presentano come un cocktayl ben dosato di caratteri sportivi e touring. Il manubrio è in alluminio. La strumentazione combinata dispone di uno schermo LCD e di un contagiri analogico. Sul display vengono visualizzate anche la marcia inserita e la modalità di guida selezionata, e non manca la sempre utile presa di corrente da 12 V, integrata nel cockpit. La coda appare snella e leggera, con il posizionamento della luce posteriore sul porta-targa che contribuisce a rendere la sezione particolarmente compatta e corta. Il terminale di scarico è conformato per agevolare la sistemazione delle valigie

 

MOTORE- Il quattro cilindri che equipaggia la S1000RX è la versione "depotenziata" a 160CV a 11.000 giri\min che già troviamo sullla naked S1000R. 999 cc di ciclindrata e una coppia massima di 112 Nm a 9.250 giri/min. Di serie troviamo le modalità “Rain” e “Road” e il controllo automatico della stabilità ASC (Automatic Stability Control), mentre è disponibile come optionals la “Modalità Pro” che comprende due modalità di guida supplementari, “Dynamic” e “Dynamic Pro”, il Controllo dinamico della trazione DTC (Dynamic Traction Control) e l'ABS Pro.

 

Le sospensioni includono una forcella a steli rovesciati e un doppio braccio oscillante con mono-ammortizzatore centrale regolabile, con il sistema di gestione elettronica Dynamic ESA (Electronic Suspension Adjustment) offerto come optional. Per quanto riguarda invece i freni, abbiamo due dischi flottanti da 320 mm all'anteriore accoppiati a pinze radiali a 4 pistoncini, mentre dietro il disco è da 265 mm con pinza a due pistoncini, ovviamente coordinati dall'ABS di serie. Il peso in ordine di marcia della BMW S 1000 XR 2015 è di 228 kg, dato a cui contribuiscono anche i cerchi in alluminio fucinato a 10 raggi da 17" (simili a quelli della S 1000 RR) e l'ammortizzatore di sterzo di serie.

Due le varianti cromatiche: 'Racingred pastello' e 'Lightwhite pastello'.

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti