Tu sei qui

EICMA 2014: un secolo di emozioni

Arriva una rassegna ricca di novità, con 20 prime mondiali ed oltre 1000 espositori presenti

EICMA 2014: un secolo di emozioni

Quello che una volta era il Salone del Ciclo e Motociclo, per la presenza delle bici accanto alla due ruote a motore, oggi taglia il prestigioso traguardo del secolo di vita. La prima edizione risale infatti al 1914 ed allora era il palazzo Kursaal Diana, nei pressi di Porta Venezia a Milano, ad ospitare "La prima edizione internazionale del motociclismo". Oggi moto e bici godono di sessioni separate, e le date che tradizionalmente cadono la prima decade di novembre, sono ad appannaggio delle prime.

RAFFICA DI NOVITA'  - L’edizione del centenario, si profila come una delle più ricche degli ultimi anni. Le Case rispondono a pugni serrati ai venti di crisi, proponendo una carrellata di novità che faranno la gioia di tutti quegli appassionati che raggiungeranno il polo fieristico di Rho. Novità a tutto campo che spaziano dalle sempre più appetitose crossover, alle sofisticate e strabordanti superbike replica, dalle naked sexy ed ammiccanti, agli intramontabili scooter e maxi scooter sempre più alternativi all’auto. Una rassegna che non trascura temi importanti come la mobilità “Green” e la sicurezza del motociclista. Il tutto condito dalle cromature dell’EICMA Custom, dove i visitatori potranno ammirare le ultime novità in tema custom/chopper, oltre alle realizzazioni dei migliori customizer del pianeta.

LE TOP MODELS 2015 – Sale l’attesa per moto che, dopo le varie presentazioni in quel di Colonia, si avrà finalmente occasione di ammirare di persona, oltre al piatto ricco delle molte “prime” che verranno scoperte solo a Milano.

Ducati, dopo la presentazione della Scrambler, ha in serbo la nuova Multistrada DVT 1200. La sport tourer che si presenterà rinnovata nelle linee, quanto nella meccanica, con il nuovo Testastretta dotato di fasatura variabile DVT. Attesa anche per la nuova Panigale 1199S che, oltre alla cilindrata, vedrà probabilmente anche nuove soluzioni tecniche celate dai carter del suo bicilindrico.

Yamaha risponde con l’attesissima crossover tre cilindri MT09X (o TDM), oltre al ritorno della R1, la supersportiva con la quale Iwata prepara il ritorno in SBK. Molta curiosità intorno ad una moto che promette tante soluzioni innovative intorno al suo 4 in linea crossplane, oltre ad un design che trae linfa dalla M1 di Rossi e Lorenzo. Meritano attenzione anche un nuova versione del T-Max, ed un possibile treruote Tricity con cubatura maggiorata. L’EICMA sarà occasione per molti di vedere finalmente dal vivo la strapotente Kawasaki Ninja H2R sovralimentata da 300CV, affiancata dalla versione street, la H2 con targa e fanali e con potenza che dovrebbe attestarsi sui 220 CV.

Sul fronte Honda segnaliamo la nuova VFR800X Crossrunner (QUI il test), e il (probabile) tanto atteso debutto della nuova Africa Twin. La adventure-bike con motore bicilindrico in linea, che in molti attendevano per Colonia, avrà i riflettori della kermesse meneghina puntati addosso. In Casa Piaggio\Aprilia la "bomba" potrebbe essere l'arrivo della RSV4 My 2015 con cui Noale intende rispondere alla concorrenza delle varie Panigale, R1 ed S1000RR.

Occhio anche agli stand Triumph, con la rinnovata Tiger 800 e BMW che ripropone le novità di Colonia come la S1000RR (QUI il test) e la crossover S1000XR, oltre alla R1200RS. Suzuki mette sul piatto la muscle naked GSX-S 1000, oltre alla GSX-R 1000 con ABS, mentre per MV, Milano sarà il palcoscenico per le nuove Brutale 800RR e Dragster RR,  l'esclusiva F4 RC e la nuova Stradale. Molta curiosità anche da Husqvarna, con l'arrivo di una monocilindrica scrambler derivata dal concept 701 visto un anno fa proprio ad EICMA. Per ultimo segnaliamo le tre proposte di Casa Benelli con l'arrivo della nuova serie BN, con le BN251, 302, 600GT e 600R. Confermate le aree esterne ai padiglioni con il MotoLive che vedrà eventi come il Quad Race, gli Internazionali d’Italia SuperMoto Series ed Internazionali d’Italia Supercross.

INFO UTILI, ORARI E PREZZI  – I padiglioni posizionati in zona Rho, apriranno al pubblico giovedi 6 novembre dalle 10.00 alle 18.00 e resteranno aperti sino alle ore 18.00 di domenica 9 novembre. Il venerdì è previsto un extra time sino alle 22.00 con ingresso gratuito per le donne. Il biglietto di ingresso resta fissato a 18,00 euro per l'intero (12,00 quello ridotto riservato ai ragazzi dai 7 ai 14 anni ed agli over 65, gratis i bimbi sino ai 6 anni compiuti),  14,00 euro è invece la tariffa per gruppi scolastici, associazioni e moto club. Il venerdì per i soli uomini il costo sarà ridotto a 12,00 euro per l’ingresso  dopo le 18.00.

Come raggiungere l’EICMA – I padiglioni di Milano Fiera, ubicati nel comune di Rho, sono facilmente raggiungibili sia per il trasporto pubblico che con quello privato. Arrivati a Milano risulta comodo utilizzare la metro 1 (linea Rossa) direzione Rho- Fiera Milano. Per chi arriva da fuori in auto dalle autostrade A7-Genova e A1- Bologna e A4-Torino: percorrere la Tangenziale Ovest in direzione Nord e uscita Fiera Milano.


Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti