Tu sei qui

MotoGP, Stoner a Motegi col pilota automatico

Casey: "C'è voluto un po', dopo un anno, a riprendere gli automatismii! Ma per me #onlytesting"

Iscriviti al nostro canale YouTube

Casey Stoner è da sempre stato un pilota che divide: metà degli appassionati lo amano, l'altra metà lo odia, così al termine della due giorni di test organizzati dalla HRC a Motegi la rete si è scatenata nella solita ridda di congetture-insulti sull'australiano. Si è addirittura arrivati ad ipotizzare che non sono stati resi pubblici i tempi perché troppo veloci/troppo lenti.

La realtà è che in questo genere di prove quasi mai vengono forniti perché sarebbero assolutamente non indicativi.

Da quel poco che si è venuto a sapere, comunque, Stoner sembra felicissimo nella sua nuova vita di 'ex', diviso fra famiglia, pesca e gare con modelli RC.

Dalle sue dichiarazioni, però, si evince una certa soddisfazione.

"C'è voluto del tempo per abituarsi a stare di nuovo in sella alla moto dopo un anno! - ha ammesso, per aggiungere subito dopo - Fortunatamente  dopo un primo momento sono tornati tutti gli automatismi e abbiamo velocemente affrontato ill programma di lavoro con l'HRC. Il primo giorno è andato abbastanza bene: ho provato sia la moto con l'assetto di Dani che quella con l'assetto di Marc, e poi sono salito sulla versione 2015 ed abbiamo analizzato, grazie ai dati a disposizione, le differenze e fatto un interessante confronto. Abbiamo anche fatto un po' di sviluppo del motore e di altre novità portate dalla Honda appositamente per questo test. Poi infine abbiamo provato anche le gomme Michelin per il 2016. Tutto sommato è stato test molto positivo e grazie al bel tempo in due giorni  abbiamo completato molti giri".

La Honda non ha fatto sapere, né tantomeno lo ha detto Casey, se questo test avrà un seguito e soprattutto se ce ne saranno altri.

E' però indicativo che Stoner abbia usato nella sua comunicazione sui social l'hashtag #onlytesting. Poi ovviamente siamo tutti liberi di sognare un grande ritorno con megasfida inclusa Stoner-Marquez. Chissà, magari, nel 2016. In fondo di campioni che hanno deciso di tornare dopo il ritiro è piena la storia dello sport.

Nel frattempo Casey ci ha fatto sapere che è online il suo nuovo sito web caseystoner.com.au.

Per i romantici, ecco un suo imperdibile video.

GUARDA IL VIDEO

 

 

 

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti