Tu sei qui

MotoGP, Lorenzo: voglio vincere, o battere Rossi

Jorge in gran spolvero a Sepang: "sorpreso del mio passo sul bagnato, ora mi sento più forte"

Ci ha pensato Jorge Lorenzo a salvare la giornata di Yamaha a Sepang. Il maiorchino è stato il baluardo contro le Honda, la mattina insieme ad Aleix Espargarò, il pomeriggio da solo. È stato proprio sotto l’acqua a impressionare di più, mostrando un passo e una velocità impressionanti. Una bella sicurezza se il tempo malese dovesse fare le bizze anche domenica.

Sono andato molto bene oggi, soprattutto sul bagnato. Anzi in quella situazione sono stato io il primo a essere sorpreso del mio ritmo – ammette – Marquez si è avvicinato solo in un secondo momento e Pedrosa quando ormai la pista era quasi asciutta ma con molta acqua sull’asfalto ero molto veloce”.

Anche con le slick Jorge non si lamenta, merito anche di gomme leggermente diverse rispetto a quelle usate nei test invernali.

Le trovo migliori – il suo giudizio – non hanno lo stesso grip di quelle che avevamo usato lo scorso anno ma allo stesso tempo non mi hanno creato molti problemi. Domani voglio provare la mescola più dura all’anteriore, perché penso potrebbe essere migliore per me”.

Lorenzo non si sente comunque al sicuro, perché gli avversari si sono dimostrati agguerriti.

“Per molto tempo, questa mattina, ci sono state tre Honda davanti a tutti: quelle di Marquez, Pedrosa e Bradl. Non si può dire che qui vadano piano – sottolinea – Allo stesso tempo io sono più vicino, rispetto allo scorso anno mi sento più forte sia mentalmente che fisicamente”.

Dovrà fare affidamento sulle sue capacità per finire nei migliori dei modi la stagione.

“Se faccio un confronto con un anno fa, quando ero ancora in gioco per il titolo, non ho nulla da perdere ora. O meglio, qualcosa c’è l’ho, il secondo e perfino il terzo posto in campionato. Il mio primo obiettivo è la vittoria della gara, se però vedrò che non sarà possibile punterò ad arrivare davanti a Rossi, il mio avversario diretto in classifica”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti