Tu sei qui

MotoGP, Sepang, Marquez continua la caccia a Doohan

Lo spagnolo cerca la dodicesima vittoria, Pedrosa: "Voglio riavvicinarmi al secondo posto in classifica"

Iscriviti al nostro canale YouTube

La trasferta di Phillip Island ha lasciato a mani vuote gli alfieri ufficiali di Honda con la caduta di Marc Marquez ed il ritiro di Dani Pedrosa dopo il contatto con Andrea Iannone, ma entrambi avranno occasione di rifarsi in Malesia a Sepang. Per Marquez, già campione, resta nel mirino il record di vittorie in una stagione (detenuto da Mick Doohan, a quota 12). Per Pedrosa, il secondo posto in campionato.

“È un peccato ciò che è successo in Australia – ha detto Marquez – Stavo provando una tattica diversa, ed ho la fortuna di averlo potuto fare con il titolo già in tasca. La pista di Sepang mi piace, e la Honda si adattò bene al tracciato l’anno passato. Dani arrivò primo, io secondo. Serve un’ottima messa a punto in frenata, quindi dovremo lavorare duro come sempre per farci trovare pronti”.

Pedrosa, dal canto suo, è staccato di 25 punti da Valentino Rossi nella corsa al titolo di vice-campione.

“Voglio lasciarmi Phillip Island alle spalle e concentrarmi su Sepang – ha dichiarato il pilota di SabadellConosciamo bene il tracciato. Lì ho vinto il mio primo mondiale in 125, e la mia prima gara sul bagnato in MotoGP nel 2012. Sarà un weekend impegnativo fisicamente, come sempre, a causa del clima. È una pista molto varia, con curve lente e veloci, forti staccate, e lunghi rettilinei. Speriamo di trovare un buon assetto per giocarci le nostre chance domenica e ritornare in lotta per il secondo posto in campionato”.

GUARDA IL VIDEO


 


Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti