Tu sei qui

Redding: volevo Burgess in MotoGP

"Glielo ho fatto chiedere da Michael Bartholemy a Indy ma Jeremy non se l'è sentita"

Ricorderete l'indiscrezione pubblicata da pu24.it riguardante il possibile ritorno di Jeremy Burgess in MotoGP al fianco di Jack Miller nel team LCR.

Tutto era nato dalla visita del leggendario capomeccanico che ha vinto titoli mondiali con Gardner, Doohan e Rossi a Indianapolis.

Una visita che a molti era sembrata sospetta.

In questi giorni è emerso alla fine che un contatto fra JB ed un pilota della MotoGP c'è stato: Scott Redding infatti ha chiesto al suo manager Michael Bartholemy di ingaggiare 'Geremia' per il neonato team MarcVds che debutterà in MotoGP l'anno prossimo.

A rivelarlo è stato Motorcyclenews.

"Avrei voluto lavorare con Christian Gabarrini, che mi ha assistito quest'anno con la RCV1000, ma lui era già impegnato con Miller, così ho mandato in avanscoperta Bartholemy. Purtroppo Burgess ha preso visione con interesse la proposta non se l'è sentita di impegnarsi in un progetto a lungo termine. Ha 62 anni e capisco che invece di avere ulteriori preoccupazioni dalla corse preferisce godersele", ha detto Scott Redding.

Alla fine Redding lavorerà con l'ex capotecnico del team Ten Kate in Superbike Chris Pike.

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti