Tu sei qui

MotoGP, In Australia i freni mettono il cappotto

Le temperature rigide richiedono spesso coperture in carbonio per i dischi

Questo è forse il circuito meno impegnativo per gli impianti frenanti, con appena tre staccate e nessuna particolarmente impegnativa.

Addirittura il tempo speso in frenata è di circa il 13%.

Forse per questo la maggior parte dei piloti ama Phillip Island: è un tracciato molto tecnico, da 'pelo' dove conta ancora il coraggio.

A causa delle latitudini del circuito di Phillip Insland il GP è spesso caratterizzato da temperature piuttosto rigide che possono richiedere a volte l'uso di coperture in carbonio per i dischi freno al fine di mantenere adeguata la temperatura iniziale di frenata.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti