Tu sei qui

MotoGP, Il circuito del Mugello sempre più sicuro

Completata una nuova strada di soccorso che fiancheggia la pista dall'interno

Continuano gli interventi in materia di sicurezza all’Autodromo del Mugello.

Nei giorni scorsi, infatti, è stata completata una nuova strada di soccorso che fiancheggia dall’interno la pista: un intervento progettato e realizzato per permettere una maggiore velocità negli spostamenti dei mezzi di pronto intervento che stazionano lungo il tracciato.

L’anello interno va ad aggiungersi alla strada di servizio, esterna alla pista, che, da sempre, circonda tutti i 5245 metri del circuito.

“La sicurezza e le modalità operative per raggiungere le migliori tutele sono materie in continua evoluzione - ha commentato il direttore del circuito Ferrari, Paolo Poli - Vogliamo che l’Autodromo del Mugello sia sempre aggiornato agli standard di sicurezza più avanzati per non lasciare niente di intentato nella gestione delle problematiche connesse alla pratica motoristica. L’intervento che abbiamo ultimato e che sarà operativo nel weekend 17-19 ottobre, tappa finale del CIV,  è in linea con la politica del Mugello: implementare le dotazioni di sicurezza, attive e passive, della struttura così da tutelare in maniera sempre più appropriata gli appassionati di motorsport”.

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti