Tu sei qui

MotoGP, Iannone: il podio? sarebbe ora!

Andrea avrà anche a Motegi la Ducati GP 14.2: "vorrei fare un regalo di addio al team Pramac"

Iannone: il podio? sarebbe ora!

C’è un pilota che quest’anno ha forse raccolto meno di quanto ha meritato. Parliamo di Andrea Iannone, che al suo secondo anno in MotoGP è stato protagonista di una crescita molto interessante. La Ducati è migliorata, ma anche l’abruzzese ci ha messo del suo e soprattutto ha dimostrato di provarci sempre. Un impegno che è stato premiato con la promozione nel team ufficiale per il prossimo anno. Anche i numeri sono dalla sua parte, nella scorsa stagione aveva raccolto 57 punti, ora a quattro gare dal termine è già a quota 92 (nel 2013 a questo punto era a 47).

Manca solo la proverbiale ciliegina sulla torta, “mi state chiedendo del podio? Sarebbe ora! – ride Andrea – Sono ormai due anni che non ci salgo ed è un risultato a cui ambisco assolutamente. Mi piacerebbe accadesse prima della fine dell’anno, sarebbe un risultato che vorrei regalare al team Pramac prima di lasciarlo”.

Fino a oggi non ci è riuscito, ma non si può dire che non ci abbia provato. “Ad Aragon sono finito a terra ma non stavo per niente esagerando – spiega – Istintivamente ho fatto la stessa traiettoria di Marquez ma la Ducati è diversa dalla Honda. Per questo ho dovuto allargare in uscita di curva e sono finito sull’erba sintetica bagnata. Un peccato, ma non stavo rischiando”.

Nell’incidente ad avere la peggio era stata la GP 14.2, tanto che era stata messa in dubbio la possibilità di riaverla dei box a Motegi. E invece, “sono riusciti a metterla a posto e la guiderò anche qui”. A Motegi, una pista dove nei tempi d’oro la Desmosedici ha mietuto successi a raffica. “È sempre difficile fare previsioni, ma la pista è caratterizzata da frenate importanti e accelerazioni da basse velocità – le parole di Iannone – Sono due punti in cui la Ducati va bene, quindi parto positivo”.

Magari in Giappone sarà la volta buona per quel podio da tanto ineguito.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti