Tu sei qui

Intermot Colonia: l'antipasto della passione

Sempre più in auge l'aspetto emozionale del mondo delle due ruote. A Colonia ritorna l'idea del fascino della moto

Nel mondo dell'informazione on-line, in cui le categorie di spazio e tempo inevitabilmente si contraggono grazie ad un semplice Smartphone, può risultare incredibilmente romantico vedere come un Salone, un evento unico, grande, riesca a concentrare e calamitare tutto l'interesse di appassionati e addetti ai lavori. E' un One Event, atteso con passione, con la sete di conoscenza, malcelato da indiscrezioni, video, teaser, quasi suspance. Ecco quindi che la tecnologia non usurpa il posto, bensi ne diventa strumento: l'avvicinamento a Colonia di Ducati con la Scrambler e di Kawasaki con la H2 ne sono un fulgido esempio. Forse toglie un pò il gusto della sorpresa ma, tanto per rendere l'idea, questo svelare in maniera cadenzata i dettagli di una moto sono un lungo corteggiamento, mentre un tempo arrivava la folgorazione di una notte d'autunno. Ed in tema di romanticismo, Colonia ha decretato lo spartiacque del mondo delle due ruote, con l'effettivo ritorno di prodotti che scatenano le fantasie degli appassionati. E' il ritorno dell'emozione per quel tipo di moto che, probabilmente, non si potrà nemmeno avere, ma che al contempo brama il lato più istintivo dell'homo motociclisticus. Ne avevamo avuto un assaggio durante lo scorso Salone Eicma, ed oggi si conferma tale strada, senza però allontanarsi dai canoni che stanno spingendo il settore fuori dalla crisi: intelligenza e utilità.
Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti