Tu sei qui

SBK, Ducati, Panigale "aggiornata" a Magny Cours

Aggiornamenti di software e ciclistica (sella e serbatoio) per la Casa italiana

Ducati, Panigale "aggiornata" a Magny Cours

La Panigale continua ad inseguire la sua prima vittoria nella categoria SBK, e in Ducati non sembrano aver intenzione di rallentare il passo mano a mano che la meta si avvicina. A Magny Cours, teatro del penultimo round della stagione, la Casa di Borgo Panigale ha portato ulteriori evoluzioni per aiutare Davide Giugliano e Chaz Davies nella scalata verso il gradino più alto del podio.

Nessuno stravolgimento, ma piccoli accorgimenti volti a dare ad entrambi i piloti quel pizzico di margine in più sulla distanza di gara. “Abbiamo portato un aggiornamento di software per quanto riguarda l’anti-spin e l’idle control già provati in pista la scorsa settimana al Mugello – ha dichiarato il responsabile del progetto SBK, Ernesto MarinelliMa prosegue anche il lavoro sulle geometrie e sul bilanciamento. Qui abbiamo un nuovo serbatoio (nella foto), identico nella forma ma ottimizzato sia dal punto di vista del montaggio che del peso. Originariamente dovevamo averlo pronto per il 2015, ma siamo riusciti ad anticipare i tempi”.

In entrambi i casi, l’obiettivo dichiarato è quello di migliorare il rendimento con gomma usata, aspetto sotto il quale la bi-cilindrica tende ad accusare un calo con leggero anticipo rispetto alle controparti plurifrazionate. Nei box di Magny Cours sono anche state intraviste nuove selle, sia dal punto di vista del profilo che della densità del materiale, per migliorare l’ergonomia.

Per il team ufficiale SBK, si tratterà molto probabilmente delle ultime evoluzioni da qui a fine anno, ma il lavoro di sviluppo continuerà a pieno regime. Tra ottobre e novembre, la squadra sarà infatti in pista a Valencia e Jerez.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti