Tu sei qui

GSX-R 1000 2015: arriva l'ABS

INTERMOT COLONIA -  Grafica replica e sistema antibloccaggio per la "Gixxer" 1000

GSX-R 1000 2015: arriva l'ABS

Quanto le case tengano a ben figurare in MotoGp è fatto assodato e comprensibilissimo. Un palcoscenico a doppia lama, che può portarti alle stelle o lasciarti scivolare nell'oblio, del fondo classifica... o dell'immagine. Per questo, un ritorno nella massima serie del motociclismo, merita le dovute accortezze e, anche, le dovute celebrazioni.

Un evento tanto sentito, come il rientro della casa di Hamamatsu nella top class, non poteva non far sentire il suo effetto anche sul prodotto di serie. E così, per festeggiare degnamente l’imminente ritorno con la nuova GSX-RR affidata a Viñales ed Espargarò, insieme ai programmi del prossimo futuro in pista, Suzuki ha presentato a Colonia la sua sportiva di punta con inedita ed evocativa colorazione, oltre all’utilizzo di un nuovo ABS Bosch.

GSX-R AL5 - Chi si attendeva un modello tutto nuovo, che ricalcasse gli schemi stilistici della nuova (e bellissima) creatura destinata alla MotoGp, rimarrà forse deluso. La GSX-R 1000, in questa versione battezzata con la nomenclatura AL5, di quella che era la XRH ed ora GSX-RR, porta su strada solo le grafiche. Nessuna novità di rilievo al momento, se non l’adozione del sistema ABS, mentre resta immutato il quadro meccanico ciclistico: confermato quindi quanto già presente sull'attuale modello senza stravolgimenti per un prodotto orrmai giunto alla sua quinta stagione sul mercato. Invariato anche il pacchetto dei controlli elettronici, con il confermato l’S-DMS, il sistema di gestione delle mappe motore, che resta l’unica concessione all’elettronica della "Gixxer". Ci si attendeva un nuovo TC, ma evidentemente ad Hamamatsu reputano il polso del pilota ancora come il miglior strumento possibile nella gestione degli slittamenti della ruota posteriore.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti