Tu sei qui

Ad Intermot la seconda generazione della Guzzi V7

Tre versioni: Stone, Racer, Special. Nuovo cambio a sei marce con diversa rapportatura. La V7 II debutterà a Novembre

Ad Intermot la seconda generazione della Guzzi V7

Al prossimo Salone Intermot di Colonia, Moto Guzzi svelerà la propria seconda generazione di V7. Una seconda dinastia a partire proprio dal nome - Moto Guzzi V7 II appunto - che si declinerà nelle tre versioni diverse, nelle proprie tre anime: Stone, Racer e Special.

Quali saranno le novità apportate? In primis un nuovo cambio a sei marce la cua spaziatura ha permesso di raccinare i primi e gli ultimi due rapporti. In questo modo si è provveduto a diminuire il calo di giri tra un rapporto e l'altro. Migliorata anche la frizione, per uno stacco più omogeneo.

Grande importanza è stata data alla sicurezza attiva. Le nuove V7 II infatti, vedranno l'introduzione dell'impianto frenante ABS ed il nuovo MGTC - Moto Guzzi Controllo Trazione.

Per quanto concerne il sistema di antibloccaggio, si tratterrà di un'unità a doppio canale, mentre il secondo è ovviamente un controllo dello slittamento della ruota posteriore, ma ancora non è dato sapere le modalità di intervento dello stesso, anche se il know-how del gruppo Piaggio, fa ben sperare per la qualità data dalla propria sinergia elettronica.

Evoluzioni anche dal punto di vista estetico, ma anche funzionale: il motore infatti è stato inclinato di 4° verso l'asse anteriore e ribassato di 10 mm. Una soluzione pensata non solo per un miglior colpo d'occhio laterale, ma anche per guadagnare spazio per le ginocchia. Contemporaneamente sono state abbassate le pedane, con uno scarto di 25 mm, permettendo di ospitare comodamente piloti di statura sopra la media, pur rimanendo accessibile e "facile" per piloti - uomini e donne - di ogni taglia.

Come detto, saranno tre le versioni della nuova Moto Guzzi V7: V7 II Stone, dall'anima più eclettica ed essenziale, con tonalità cromatiche tipiche degli anni '70; la V7 II Special, la più vicina allo spirito originale della progenitrice, a cominciare dalla grafica ispirata alla celebre V750 S3 del 1975, ed infine la V7 II Racer, che incarna l'animo sportivo di Moto Guzzi, con  un assetto sportivo, manubri bassi, serbatoio cromato con cinghia di fissaggio in cuoio.

Non resta ora che vedere ben esposte queste tre declinazioni di "seconda generazione" al prossimo Salone Intermot di Colonia e, molto presto, in strada: la nuova Moto Guzzi V7 II infatti, sarà commercializzata sui mercati europei a partire dal prossimo mese di novembre.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti