Tu sei qui

SBK, Alt di Melandri, più vicino alla MotoGP

Senza sponsor, possibile stop di Aprilia in SBK. Gresini intanto parla con San Carlo

Dopo aver annunciato il rientro ufficiale in MotoGP e l’ingaggio di Alvaro Bautista per due anni, la definizione del programma sportivo di Aprilia procede, anche se non esattamente a ritmi serrati. Resta da ufficializzare il nome del secondo pilota del team Gresini, oltre che al futuro di Noale in Superbike. Non è un mistero che entrambi questi nodi siano legati a Marco Melandri, ma proviamo ad andare con ordine.

Il ravennate ha un’opzione per correre con Aprilia anche nel 2015. Tale opzione si rinnova automaticamente nel caso “Macio” chiuda il campionato dalla terza posizione in sù (al momento, è a 18 punti da Baz, terzo). A prescindere, Melandri ha detto a più riprese di voler continuare con la Casa di Noale, dove si trova a suo agio. Dopo essere stato indicato da più fonti come il candidato numero uno per sviluppare la nuova MotoGP insieme a Bautista, Melandri aveva però raffreddato gli entusiasmi a Misano, quando espresse scetticismo riguardo alla competitività a breve termine del progetto.

Da qui il tentativo di trovargli una buona sistemazione in Superbike, appoggiandosi ad una struttura esterna. Questa è stata identificata nell’equipe diretta da Giulio Bardi, ex-Yamaha e attualmente responsabile in pista del progetto EBR. Manca però un tassello, e piuttosto importante: un main sponsor. Già, perché se negli ultimi anni Aprilia ha investito la maggior parte delle risorse in SBK, potendo permettersi di farne anche a meno, ora i venti sono cambiati: la priorità è la MotoGP. Ma non solo, adattare la RSV4 (da anni sugli scudi) al nuovo regolamento è tutt’altro che economico.

A Jerez sono stati visti emissari di Aruba, ma non in colloquio esclusivo con Aprilia. In ogni caso, qualsiasi trattativa va chiusa in tempi brevi, entro al massimo una settimana. Altrimenti, senza uno sponsor, Melandri andrà infine in MotoGP. Anche perché Gresini vuole un volto noto, ed il ravennate lo è, tanto che si parla di un possibile ritorno di San Carlo sulle carene. Nel frattempo, il suo compagno di squadra Guintoli è corso ai ripari ed è molto vicino alla firma con Honda Ten Kate.


Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti