Tu sei qui

MotoGP, BLOG Lo strano caso dell'altezza di Baz

Loris, con un accordo firmato è appiedato, Redding ufficializzato senza contratto

Quando venerdì scorso, nel pomeriggio, mi è squillato il telefono durante la conferenza stampa di Dovizioso mi sono appartato ed ho risposto.

La chiamata proveniva da un numero francese che non avevo in memoria, quindi ho pensato che fosse qualcosa di serio. Lo era: a chiamarmi era Loris Baz, colto di sorpresa dalla notizia che il team Aspar lo aveva scaricato perché troppo alto.

Sarò sincero, immediatamente ho pensato ad uno scherzo. Non ho riconosciuto subito la voce che, in italiano e con un accento da Ispettore Clouseau, mi chiedeva ulteriori dettagli. Poi con l’andare avanti della conversazione dallo stupore sono passato al rammarico. Baz è uno di quei piloti che mi piacciono, anche se purtroppo non frequento troppo le piste della Superbike che sono ‘affare’ di Luca Semprini.

Vi dico subito perché Loris mi piace: è un combattente, e poi un pilota alto 1.93, in un mondo in cui ad 1.70 sei fra i piloti alti, è una eccezione, come lo sarebbe nel basket un atleta della stessa altezza.

E' Paolo Scalera a parlare delle stranezze che accadono nel mercato piloti MotoGP e Superbike a settembre. Leggete quanto è accaduto a Misano nel suo BLOG.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti