Tu sei qui

Dal 2015 cura dimagrante per le MotoGP

Il peso minimo passa da 160 a 158 Kg. Inizio dello sviluppo del software unico a luglio

La riduzione del peso era una richiesta che i piloti della MotoGP facevano da un po’ di tempo. Anche per una questione di sicurezza, perché gli attuali impianti frenanti – anche con i dischi di 340 mm di diametro – mostrano il fianco in alcune piste. La GP Commission ha deciso di intervenire e dal prossimo anno il peso minimo delle MotoGP diminuirà di 2 kg, dai 160 attuali ai 158.

Non solo, è possibile un’altra revisione del regolamento durante la prossima stagione per un ulteriore alleggerimento che porterebbe il peso minimo a 156.

La GP Commission ha anche deliberato in vista del software unico che tutte le Case useranno dal 2016. Sarà possibile intervenire e sviluppare la propria elettronica fino al 30 giugno 2015, poi i software verranno congelati, a meno che non ci siano problemi di sicurezza.

Dal 1° luglio del prossimo anno si inizierà a lavorare sull’elettronica 2016 che, secondo le intenzioni, si baserà in larga parte su quella utilizzata dalle Open. Per il suo sviluppo sono invitati a partecipare tutti i costruttori e sono già state approvate le specifiche hardware.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti