Tu sei qui

SBK, Jerez, Melandri soddisfatto del ritmo

"Un paio di errori e la scivolata di Barrier mi hanno tolto fiducia in Superpole". Guintoli: "Manca ancora qualcosa"

Le speranze iridate di Sylvain Guintoli ed Aprilia sono appese ad un filo, ma la squadra di Noale ha ribadito la propria volontà di lottare contro Tom Sykes e la sua Kawasaki fino all’ultimo metro. A Jerez, Marco Melandri ed il compagno di quadra transalpino si sono aggiudicati rispettivamente la quarta e quinta posizione in griglia e, cosa più importante, hanno evidenziato un passo di gara in linea con quello dei piloti in verde. Soprattutto il ravennate.

Dopo aver staccato il miglio crono sia nelle cronometrate che nelle libere del sabato mattina, “Macio” era pronto a dare la caccia alla pole position. Solo un paio di incertezze e la scivolata di Barrier davanti a lui nel giro lanciato gli hanno negato la prima fila.

“Con la gomma da qualifica ho fatto un paio di errori nella prima parte della pista, poi alla curva 6 mi è scivolato davanti Barrier ed ho perso un po’ di fiducia – ha commentato MelandriNel secondo giro la gomma aveva perso efficacia quindi non sono riuscito a migliorare, sicuramente ho lasciato per strada qualche decimo. In ogni caso rispetto alle altre gare è stata una buona Superpole, soprattutto perché potevo essere ancora più vicino ai primi. Domani sarà importante partire bene, Jerez è una pista che permette i sorpassi quindi la seconda fila con un buon passo va bene”.

Leggermente meno soddisfatto Guintoli, che attualmente dista 44 punti in classifica da Sykes. Il francese conta sul WUP per affilare definitivamente le armi in vista della battaglia.

“Abbiamo lavorato tanto in questi due giorni ma ci manca ancora qualcosa – ha ammesso Guintoli – Siamo comunque tutti molto vicini, sarà importante fare le scelte giuste per le gare di domani. Useremo il warmup per provare qualcosa di diverso cercando di migliorare il nostro passo. Non ho pianificato una strategia, l’importante al momento è guadagnare ancora qualcosa sul passo”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti