Tu sei qui

Moto3, Mahindra chiude la squadra interna

Il testimone passa ad Aspar, la Casa indiana si concentrerà solo sullo sviluppo

La decisione era già stata presa tempo fa e ora è arrivata la comunicazione ufficiale. Mahindra dalla prossima stagione non schiererà più la sua squadra ufficiale in Moto3. Il testimone passa al team Aspar con cui è stato chiuso un accordo poche settimane fa. Il costruttore indiano si concentrerà sullo sviluppo della sua moto preferendo non disperdere le energie.

Rivediamo costantemente le nostre strategie per ottenere i massimi risultati – ha spiegato SP Shukla, boss di Mahindra – Questa decisione rafforza il nostro impegno nel campionato e concentreremo le nostre risorse sullo sviluppo della moto 2015, supportando i nostri clienti”.

Mufaddal A. Choonia, CEO di Mahindra Racing, ha aggiunto: “lavorare con team esperti piuttosto che avere una squadra interna è un modello seguito con successo dagli altri costruttori in Moto3. Ringrazio tutti quelli che hanno lavorato nel nostro team per il loro contributo. Sappiamo che dobbiamo ancora lavorare per fare della MGP3O la migliore Moyo3, ma siamo fiduciosi che la strada scelta sia la migliore”.

In questo modo Miguel Oliveira rimane senza sella per il 2015, anche se sembra abbia già trovato un accordo per entrare nello squadrone KTM di Ajo.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti