Tu sei qui

MotoGP, Pernat: ha perso Marquez? no, la Yamaha

AUDIO. Il commento del GP di Brno: "Rossi e Lorenzo hanno preso la paga. Un sorriso da Ducati"

Un Gran Premio senza l’analisi finale di Carlo Pernat è come un lauto pasto a cui non segue un caffè. Il manager genovese anche questa volta ha commentato la gara di Brno e ha puntato il dito – a sorpresa – non tanto sulla sconfitta di Marquez, quanto su quella della Yamaha.

Come sempre sopra le righe, ‘Carletto’ non ha usato giri di parole per commentare le prestazioni di Lorenzo e Rossi. Un sorriso, invece, per la Ducati. L’obiettivo non è ancora raggiunto, ma i miglioramenti sono comunque tangibili.

Voglio andare un po’ controcorrente – afferma - Nel giorno della prima sconfitta di Marquez, che nessuno immaginava, la Honda ha dato comunque la paga a tutti. È inutile girarci intorno, Marc è un fenomeno, Pedrosa è tecnicamente il pilota più pulito, ma anche se Marquez ha avuto problemi la Honda ha comunque vinto. Il gap con la Yamaha è veramente alto, devono essere contenti”.

Si è tornati in quei tempi in cui se hai una Honda vinci, come in passato quando se un pilota si lamentava veniva cacciato. Mi ricordo di Lawson mandato via perché diceva di essere lui a vincere. Yamaha sta lavorando bene, è arrivata a dei livelli mai raggiunti. Ora è forte anche di motore e ha due signori piloti. Lorenzo e Valentino sono stati battuti e bisogna dirlo”.

La Ducati ha fatto dei grossi passi avanti rispetto all’anno scorso e non solo per il regolamento – sottolinea - Le evoluzioni di motore sono state interessanti e ci saranno dei test importanti la prossima settimana a Misano. Penso che prima della fine dell’anno farà un altro passo in avanti. A Brno intanto hanno dimezzato lo svantaggio. La gestione di Dall’Igna ha dato un impulso positivo sia dal punto di vista tecnico che di metodo. Ducati ci regala un sorriso e voglio sottolineare le belle gare di Iannone e Dovizioso, insieme sono una bella coppia”.

ASCOLTA L'AUDIO

{pb_mediaelmedia=[audio] audio_mp3=[images/ARCHIVIO/2014/Audio/11_BRNO/pernat.mp3]}

 

Audio: 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti