Tu sei qui

MotoGP, Honda, a Silverstone ultimatum a Gresini

Suppo: "Però non siamo preoccupati, risolveremo". Il bilico la RC213V per Scott Redding

Dove c'è fumo, c'è fuoco. Era da un po' di tempo che giravano voci su qualche difficoltà fra Fausto Gresini e la Honda. Non si trattava di gossip: l'HRC infatti ha dato tempo fino al Gran Premio di Silverstone all'ex iridato per ordinare, o meno, la RC213V ufficiale che dovrebbe essere destinata a Scott Redding per il 2015.

Il fatto che la moto non sia ancora sicura non è un dettaglio, e non dipende da mancanza di fiducia da parte del colosso nipponico.

Probabilmente manca una firma a garanzia dell'impegno.

La situazione di stallo ha, ovviamente, dato origine a tutta una serie di movimenti che coinvolgono il pilota britannico.

Fra i più lesti a muoversi è stato Paolino Campinoti, per il team Pramac-Ducati.

Il manager toscano è già in parola con Johann Zarco, francese e dunque gradito alla Dorna di Carmelo Ezpeleta. Alternativa: Eugene Laverty, che piace molto a Gigi Dall'Igna che lo conosce bene dai tempi dell'Aprilia.

Scott però è considerato un buon investimento (cioè va forte) e per questo si è mosso subito anche il suo manager, Michael Bartholemy, team manager della squadra che sta dominando il campionato della Moto2 con Tito Rabat e Mika Kallio.

Bartholemy, che gestisce Marc VDS, da tempo prova a sbarcare in MotoGP, e questa sarebbe per lui una occasione d'oro. Certo, così come per Gresini, che ha comunque una prelazione, prima c'è da mettere una firma.

Nel (presunto) affare non si è buttato invece Jorge 'Aspar' Martinez. Continuerà co le sue due RCV1000 R, una delle quali è destinata a Nicky Hayden. Sempre che Kentucky Kid riesca a rimettere a posto il suo polso destro.

Una situazione complicata, dunque, che potrebbe sbloccarsi qualora la Honda non si preoccupasse troppo delle garanzie. Dopotutto quello di Fausto Gresini è stato per anni il suo team di riferimento.

"Infatti non siamo troppo preoccupati - ha detto Livio Suppo - abbiamo chiesto una conferma per Silverstone, ma secondo noi si aggiusterà tutto. Fausto ha un contratto con GO & Fun anche per il 2015".

Vero, ma se è il problema è nato evidentemente qualche conto non torna.

Intanto si continua ad avvicinare il nome di Gresini a quello di Aprilia.

Fausto non parla e i nomi che continuano a circolare per la coppia di Noale sono Bautista-Melandri.

Ovviamente Romano Albesiano ha scambiato due parole anche con Giampiero Sacchi del team Iodaracing, ma sembra che dopo l'allontanamento del manager ternano, ex direttore sportivo della casa veneta, i rapporti con Leo Mercanti, Executive Vice President 2 Wheeler Product Marketing, non siano idilliaci. Siamo però, sempre, ai 'si dice'. Ma l'orologio gira, ed è tempo di prendere delle decisioni.

 

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti