Tu sei qui

DIRETTA LIVE MotoGP Indianapolis

Giro per giro, la cronaca LIVE del GP di Indianapolis, decima prova del campionato del mondo MotoGP

LIVE IN CONTINUO AGGIORNAMENTO

 

Galbusera: "Primi giri la performance non era male. Dobbiamo verificare però il calo della gomma negli ultimi giri"

Suppo: "E' incredibile il suo modo di guidare, ha una grande padronanza del mezzo. E' stata una gara incredibile con anche tre case a lottare nei primi giri. Dobbiamo analizzare la gara di Pedrosa, di solito qui è sempre andato forte".

- MARC MARQUEZ FA DIECI SU DIECI. E' il primo pilota a vincere 10 gare consecutivamente dal 1997, quando riuscì nell'impresa Mick Doohan. Una macchina inarrestabile che anche ad Indianapolis, dopo una bella lotta con Lorenzo, Rossi e Dovizioso, conquista la prima posizione. Secondo Jorge Lorenzo, terzo Valentino Rossi, davanti a Pedrosa, Pol Espargaro, Bradley Smith, Dovizioso e Crutchlow, davanti a Redding e Aoyama.

- Bradley Smith riesce a passare Andrea Dovizioso. L'inglese ora passa in sesta posizione.

- 02 giri al termine: La classifica - Marquez, Lorenzo, Rossi, Pedrosa, P.Espargaro, Dovizioso, Smith, Crutchlow, Redding e Aoyama i primi dieci. Numerosi i ritiri.

- 04 giri al termine: continua a salire il vantaggio di Marquez su Lorenzo a 2.4 secondi.

- 05 giri al termine: Marquez oramai ha 1.8 secondi di vantaggio su Lorenzo, e 4 secondi su Rossi.

- 06 giri al termine: Si ritira definitivamente Leon Camier

- La Ducati, al di la di una gara ora in sofferenza, può fregiarsi del titolo di moto più veloce in rettilineo: 343 km/h

- 08 giri al termine: Con le prime posizioni definite in questo momento, da segnalare Pol Espargaro in recupero su Andrea Dovizioso per la quinta posizione. Molto buona la prestazione anche di Redding che ha superato Cal Crutchlow. Ottava piazza per la Honda Open di Gresini

- 09 giri al termine: La gara si è canalizzata su delle posizioni cristallizzate: Marquez, Lorenzo e Rossi sono oramai staccati tra di loro, mentre Pedrosa - quarto - si trova a due secondi dal pilota Yamaha.

- 10 giri al termine: Rossi sta perdendo terreno su Lorenzo, cosi come il maiorchino sta perdendo su Marquez. Ora tra i due il distacco è di 1.7 secondi

- Spinge forte Jorge Lorenzo per cercare di non perdere terreno su Marquez. La Honda del campione del mondo non guadagna nel T1 e nel T2, guadagna un decimo nel T3, ma ne perde due nel T4. Il risultato? 1.2 secondi di vantaggio tra Marquez e Lorenzo

- Ritiro per Andrea Iannone che parcheggia la moto sconsolato.

- 12 giri al termine: 1'33.080 il riferimento cronometrico di Marc Marquez.

- 13 giri al termine: Lorenzo si fa minaccioso su Rossi. Alla curva dieci prova la staccata, ma l'italiano chiude bene. E' lotta aperta, ma Rossi sbaglia, arriva leggermente largo e il maiorchino passa in seconda piazza.

- 14 giri al termine: La lotta per i primissimi posti ha un pò distolto l'attenzione dalle posizioni dalla quinta in giù. Pedrosa passa Dovizioso che sta perdendo terreno per il degrado della gomma posteriore. Degrado che sta rallentando pesantemente anche Iannone. Sono due giri che il pilota italiano fa segno sulla posteriore quando passa davanti ai box

- 15 giri al termine: mezzo secondo di vantaggio per Marquez su Rossi. Lorenzo su un cordolo rischia di cadere. Brutta caduta di Bradl che evidentemente ha preso Aleix Espargaro. Lo spagnolo ha proseguito con il codone completamente spezzato. Destino peggiore per la Honda del tedesco

- Passaggio ai box per Camier che comunque rientra in pista

- 16 giri al termine: Marquez prova a prendere il largo, con Rossi che nell'ultimo passaggio ha girato 6 decimi peggio. Ora vedremo se Marquez riuscirà a imporre il ritmo che aveva anche questa mattina nel warm-up

- 17 giri al termine: Lorenzo passa Marquez alla prima curva, ed entrambi Rossi. I tre in un fazzoletto si ritrovano appaiati, con l'italiano che ripassa Lorenzo. Ora Marquez primo davanti a Rossi, Lorenzo e Dovizioso che si è ricongiunto

- 18 giri al termine: Rossi ha girato 4 centesimi più veloce di Marquez, mentre Lorenzo un decimo peggio. I primi tre sono praticamente incollati, mentre Dovizioso sta cercando di rimanere vicino. Lorenzo prova l'attacco su Marquez alla curva 10 senza successo

- 19 giri al termine: Rossi continua a dettare il ritmo, con tre decimi su Marquez, anche se il portacolori Honda ha effettuato il suo giro più veloce nell'ultimo passaggio. Dietro, Iannone e Pedrosa girano con lo stesso tempo, ed in settima piazza Pol Espargaro sta recuperando sul pilota di Sabadel

- 20 giri al termine: Jorge Lorenzo affianca sul rettilineo d'arrivo Marquez, ma il campione del mondo reagisce e difende la seconda piazza. Oggi Marquez non sembra così superiore rispetto agli avversari? Pretattica oppure gara più difficile del previsto? Lo stesso Marquez sul rettilineo prima della curva 10 si volta dietro per vedere le distanze con Lorenzo e Dovizioso.

- Si ritirano intanto Danilo Petrucci ed Hector Barbera

- 21 giri al termine: sono in quattro in lotta per la vittoria. Intanto Iannone combatte con Pedrosa per la quinta posizione.

- 22 giri al termine: attacco di Andrea Dovizioso su Rossi, ma il pilota Yamaha si riprende la prima piazza alla curva tre. I due si sfiorano e ne approfitta Marquez che passa primo, davanti a Lorenzo. Rossi non ci sta e ripassa Lorenzo. Dovizioso attacca Lorenzo alla curva 10 e passa Lorenzo, ma il maiorchino risponde. Rossi non ci sta e ripassa subito Marquez

- Dovizioso alla staccata della curva 10 prova ad attaccare Rossi senza successo. Rossi però non sembra avere il miglior ritmo e Marquez e Lorenzo sono ora sostanzialmente attaccati.

- 23 giri al termine: Dovizioso continua a pressare Rossi, tanto che il pilota Ducati ha girato due decimi meglio del portacolori Yamaha. Attenzione però a Marquez e Lorenzo che stanno raggiungendo i due.

- 24 giri al termine: 1'23.155 il giro più veloce della gara di Jorge Lorenzo che sta raggiungendo in terza posizione Marc Marquez

- Iannone perde un'altra piazza in favore di Jorge Lorenzo. Il pilota Yamaha questa mattina aveva un passo inferiore solo a Marquez, ed ora sembra scatenato.

- 25 giri al termine: Dovizioso rimane sempre incollato a Valentino Rossi tanto che il pilota Ducati prova anche l'attacco. Nel frattempo al primo giro erano caduti Hernandez e Bautista.

- Marquez passa Iannone dopo che l'italiano ha compiuto un piccolo errore

- 26 giri al termine: Lorenzo si attacca a Pedrosa ma non riesce a passarlo alla prima curva. Rossi intanto cerca di dettare il ritmo davanti a Dovizioso e Iannone. Quarta piazza per Marquez. Lorenzo esce forte dalla curva nove e prova ad attaccare alla dieci Pedrosa. Il maiorchino ora quinto sull'alfiere Honda

- 27 giri al termine: Tre italiani davanti a tutti: Rossi, Dovizioso e Iannone, seguito da Marquez che passa Pedrosa e Lorenzo.

- Partenza valida: parte molto bene Andrea Dovizioso, uasi contatto tra Rossi e Aleix Espargaro. Alla prima curva primo Dovizioso, ma Rossi passa in prima piazza.

- 4216 metri il circuito di Indianapolis. Tutto pronto con il giro di ricognizione

- Le gomme dei protagonisti: Tra le factory, gomma Media all'anteriore e Dura al posteriore tranne che per Daniel Pedrosa che utilizza una dura all'anteriore e Bautista che utilizzerà una media posteriore. Per quanto riguarda la Ducati, utilizzerà la media posteriore, ovvero la mescola più dura che hanno a disposizione.

- Presente Max Biaggi in griglia. Il romano ha parlato di Marquez come "un pilota che ha introdotto un nuovo stile di guida"

- Galbusera - capo tecnico di Rossi. "La scelta delle gomme sembra obbligata. Dura al posteriore e la più morbida per noi all'anteriore"

- Dovizioso: "dobbiamo sfruttare al meglio il vantaggio di partire in prima fila. Fa caldo, e 27 giri son tanti. Dovremo stringere i denti".

 

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti