Tu sei qui

MotoGP, UFFICIALE: Dovi con Ducati per altri due anni

"Negoziazione non facile, ma ho fiducia in Dall'Igna e questo progetto"

La notizia era trapelata nei giorni scorsi, ed è stata ufficializzata questa mattina da Claudio Domenicali al World Ducati Week: Andrea Dovizioso resterà un pilota Ducati in MotoGP per altri due anni, fino alla fine del 2016.

"Abbiamo trovato un accordo, come al solito con Claudio non è facile (ride), ma c'è un progetto interessante nel quale credo molto – ha commentato Dovizioso – Con l'arrivo di nuovi ingegneri e Dall'Igna siamo già riusciti a migliorare, facendo due podi. Siamo quarti in campionato, un risultato eccezionale in vista del prossimo anno. Ho fiducia in questo progetto".

Non si sa quanta ne abbia, invece, Cal Crutchlow. Il britannico è l'unico tra i piloti factory ancora non confermato, ed il corteggiamento nei suoi confronti da parte di Suzuki (che, a dire il vero, ha "flirtato" a 360 gradi) si farà indubbiamente più serrato nei prossimi giorni.

L'opzione di Crutchlow per il rinnovo scade a fine mese. Se non dovesse rinnovare – ipotesi che pare gradita alla Casa, che di Crutchlow non ha gradito la totale assenza di filtri nelle dichiarazioni – il suo posto nel team ufficiale verrebbe preso da Andrea Iannone, lasciando libera la terza D16 ufficiale. Che fa gola a molti, ma questa è un'altra storia…

GUARDA IL VIDEO

 

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti