Tu sei qui

Moto3, Sachsenring: Jack Miller si conferma

FP2 - Peggiora la prestazione Romano Fenati, sceso in decima piazza. Bene Antonelli che chiude quinto

Salgono le temperature, non cambia la vetta della Moto3. Nel venerdi del Sachsenring, Jack Miller si conferma il più veloce, girando in 1'27.302.

L'australiano di casa KTM ha svolto 13 giri, rifilando un distacco di 255 millesimi di secondo nei confronti di Alexis Masbou, risalito dopo una mattinata chiusa in quattordicesima piazza. Per il leader del campionato, dopo la sfortunata trasferta di Assen, un venerdi da dominatore.

Terza posizione per la Husqvarna di Danny Kent, che precede Efren Vasquez, in un duopolio tra Giappone ed Austria che aveva visto questa mattina inserirsi anche la Mahindra, scivolata in ottava posizione con il suo miglior rappresentante, Miguel Oliveira con il team ufficiale.

Tornando alla classifica, detto di Danny Kent, staccato di 362 millesimi di secondo da Miller, ed autore di undici tornate, troviamo Efren Vazquez (+0.419) ed il nostro Niccolò Antonelli, quinto e rinfrancato dopo la buona prestazione di Assen, dopo le tante cadute di questo inizio 2014. Per il portacolori Gresini inoltre, una moderata soddisfazione per il passo mostrato.

Chi invece è risultato meno soddisfatto è stato Romano Fenati. Il portacolori del team VR46, dopo un quarto posto ottenuto in mattinata, è sceso in decima piazza. A preoccupare maggiormente però, è evidentemente la strada intrapresa nel setting, visto che rispetto alle FP1, l'italiano ha perso mezzo secondo da Jack Miller. La Mahindra, detto di Oliveira, ottavo, conferma anche Binder in nona posizione a 895 millesimi.

Chi risale la china dopo una mattinata non proprio esaltante è Alex Marquez, fino a questo momento assente nelle zone nobili della classifica, e issatosi in settima posizione. Peggio il suo compagno di squadra, Alex Rins, dodicesimo a 940 millesimi, a precedere di soli 36 millesimi i nostri Bastianini e Locatelli, buon 14esimo con la Mahindra del Team Italia. 18esimo Matteo Ferrari, a precedere Alessandro Tonucci.

Ancora molto indietro Francesco Bagnaia che soffre pesantemente la frattura al polso rimediata ad Assen. per lui, prove finite anticipatamente come in mattinata, ed un 31esimo posto, staccato di 2.5 secondi da Miller.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti