Tu sei qui

SBK, EBR raddoppia l'impegno a Laguna Seca

Larry Pegram wild-card sulla 1190 RX e nuovo motore per i test a Portimão

Per quanto timidi, i progressi del team EBR sono evidenti. A Portimão, Geoff May si è avvicinato progressivamente ai rivali chiudendo le prove cronometrate a 3.824 secondi dalla vetta, un distacco ancora pesante ma sostanzialmente ridotto rispetto al passato.

L'americano ha però patito problemi di affidabilità del motore bi-cilindrico. In Portogallo ha punzonato il decimo (che tra l'altro è rimasto bloccato in dogana, cosa che ha rallentato il programma di venerdì), e partirà dunque dalla pit-lane per la seconda volta questa stagione, ma il clima all'interno del box è più disteso rispetto alle ultime gare.

"Il nuovo motore rappresenta uno step in positivo, ma anche la mentalità del pilota è cambiata – ha dichiarato il team manager, Giulio Bardi – Intanto abbiamo ottimizzato l'"accordatura" del motore. Dopo Laguna Seca dovrebbe arrivare un'ulteriore evoluzione che ci consentirà di fare un passo avanti più consistente. Speriamo di averla in tempo per i test qui a Portimão".

Nel round di casa, il costruttore a stelle e strisce schiererà anche Larry Pegram (con il team Amsoil), pilota che corre con la 1190 nel campionato AMA, in Superbike come wild-card.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti