Tu sei qui

Moto3, FP1:Ad Assen Miller subito da record

Il pilota australiano precede Viñales e Vazquez, Fenati migliore degli italiani col 13° tempo

Clima tutt’altro estivo ad Assen per la giornata inaugurale di prove libere, condita anche da una leggera pioggia nelle prime ore del mattino. A mettere il sigillo sulla FP1 della minima cilindrata è Jack Miller, fermando il cronometro sull’1’42”865, mezzo secondo meglio rispetto al best lap realizzato lo scorso anno da Miguel Oliveira. Il pilota australiano, che sul tracciato olandese nutre speranze di rivincita dopo Barcellona, è stato l’unico a scendere sotto il muro dell’1’43”, tanto che Viñales (+0.319) è costretto ad inseguire a oltre tre decimi, dopo aver dominato per gran parte il turno. L’alfiere del Team Calvo guida la rincorsa della coppia spagnola Vazquez (+0.583)-Marquez (+0.618), racchiusi in trentacinque millesimi a oltre due decimi dal connazionale.

Chi sorprende in questa prima sessione di prove libere è Brad Binder (+0.769), autore del quinto tempo con la Mahindra. Il sudafricano riesce a tenere alle proprie spalle la Kalex KTM di Oettl (+1.049), il quale precede la Husqvarna di Kent. Nella top ten anche Rins (8°, +1.131) e Ajo (10°, +1.145), mentre per vedere un italiano nelle prime posizioni bisogna scendere fino alla tredicesima, con Romano Fenati migliore del gruppo. L’alfiere del Team Sky, sfortunato a beccare la bandiera a scacchi per soli due secondi, quando aveva appena montato gomma nuova, è costretto ad inseguire a quasi un secondo e mezzo dalla vetta, preceduto da Oliveira (+1.173) e Hanika (+1.294).

Più staccato invece Enea Bastiani (+1.690), che con il diciassettesimo tempo precede l’alfiere del Team Italia, Matteo Ferrari (+1.771). Tre posizioni più arretrato Niccolò Antonelli (+1.927) e Andrea Locatelli (+1.959). A oltre tre secondi invece, Francesco Bagnaia e Alessandro Tonucci, rispettivamente 28° e 31°.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti