Tu sei qui

MotoGP, Marquez l'imbattibile aspetta un 'nemico'

BLOG Rossi aveva Biaggi, Gibernau, Stoner. Per Marc Vale non è il rivale, ma il maestro

La domanda che tutti si pongono alla vigilia del Gran Premio d'Olanda è una sola: qualcuno riuscirà a battere Marc Marquez?

No, perché se nessuno ce la farà Marc oltrepasserà le colonne d'Ercole delle 7 vittorie consecutive sorpassando il Valentino Rossi del 2002 ed iniziando a nuotare in acque profonde.

Quelle nelle quali si sono trovati Mick Doohan (10), John Surtees (11) e Mike Hailwood (12). Ed anche se la spiaggia alla quale approdò Giacomo Agostini è ancora lontana - 20 successi consecutivi fra il 1968 ed il 1969 - ci vengono già i brividi lungo la schiena.

Diciamo subito che nell'età dell'oro del motomondiale, quella pressapoco che è possibile individuare fra il 1978 ed il 1997, di serial winner al livello del giovane spagnolo non ce ne sono stati.

I vari Roberts, Lawson, Rainey, Schwantz, Gardner, Spencer hanno sì vinto tanto, a livello di titoli mondiali, ma proprio perché erano in molti a dividersi la torta, non facevano incetta di Gran Premi.

Leggete la storia dell'età dell'oro rapportata ad oggi nel BLOG di Paolo Scalera cliccando QUI.

 

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti