Tu sei qui

MotoGP, Assen, pista di tutto relax per i freni

In Olanda poche staccate impegnative e temperature sotto controllo

Assen è una delle piste più spettacolari e tecniche di tutto il campionato ma allo stesso tempo anche una delle meno impegnative per i freni. Si tratta, infatti, di un circuito molto "guidato" dove i curvoni veloci determinano generalmente frenate poco impegnative mentre i tratti veloci consentono un ottimo raffreddamento degli impianti frenanti e garantiscono buone temperature d'esercizio.

Si tratta quindi un circuito con caratteristiche opposte a quelle del Montmelò, dove i piloti avevano scelto di usare i nuovi dischi da 340 mm di diametro.

In Olanda, la staccata più impegnativa è senza dubbio quella alla prima curva. Le MotoGP arrivano a 320 km/h per decelerare fino a 153 in circa 216 metri. Il tempo di frenata totale è inferiore ai 4 secondi, con una decelerazione massima pari a 1,5 g.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti