Tu sei qui

SBK, Giugliano: Simoncelli? Genuino come me

Il romano 2º in QP sulla pista dedicata all'amico. "Uniti da un filo sottile dai tempi delle minimoto"

Ce l'aveva quasi fatta, Davide Giugliano, ad ottenere la terza Superpole in carriera davanti al pubblico di casa a Misano. Solo uno stratosferico Tom Sykes, che ha reagito d'orgoglio alle mosse dei rivali nonostante un polso in condizioni tutt'altro che ottimali, gli ha negato la prima posizione in griglia. Ma il romano su Ducati non sembra essersela presa troppo.

"Mi sono divertito – ha dichiarato a caldo – In realtà è tutto il week-end che mi sento a mio agio sulla Panigale. Sono comunque contento perché il mio miglior tempo è venuto 'facile', molto più del solito".

Parole che tradiscono una speranza concreta per la gara, dove a volte la generosità impetuosa di Giugliano lo ha tradito nel tentativo di gettare il cuore oltre l'ostacolo delle quattro cilindri. "Sul passo siamo messi meglio del solito, almeno credo", conferma. "Non sono ancora perfettamente a posto nel T3, perché nell'accelerazione dal Tramonto al Carro perdiamo qualcosa, ma confido di essere competitivo sulla lunga distanza domani".

La Panigale aspetta la prima vittoria in Superbike da un anno e mezzo, Giugliano da tre. Scaramanzia a parte, se arrivasse domani, avrebbe un significato aggiuntivo, particolare, profondo. La pista di Santa Monica è infatti intitolata a Marco Simoncelli, che con Giugliano divideva una bella amicizia dai tempi delle minimoto.

"Io e Marco siamo uniti da un filo sottile, perché siamo sempre andati in moto per la stessa cosa. A differenza di molti altri piloti, lui non era costruito. Era un ragazzo genuino, un po' come me. Dalle mie parti si direbbe che 'magnava come parlava'", chiosa Giugliano con un sorriso.

Soddisfatto, nonostante il settimo posto, Chaz Davies. Il gallese, come del resto il suo compagno di squadra, ha parzialmente risolto i problemi di aderenza accusati nel caldo torrido malese.

"Il ritmo non è male, direi OK – ha detto Davies In Malesia abbiamo avuto problemi di grip meccanico quando la gomma calava, più degli altri. Qui abbiamo fatto un passo avanti. Fin qui è stato il mio miglior fine settimana Misano, anche se per domani preferirei temperature dell'asfalto un po' più fresche".

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti