Tu sei qui

News Prodotto, BEW: Bimota ha festeggiato la sua BB3

Regina della festa, la nuova Superbike della casa, la BB3

BEW: Bimota ha festeggiato la sua BB3

Si è concluso da poco la Bimota Experience Weekend, la festa che la casa di Rimini ha realizzato sul circuito Tazio Nuvolari di Cervesina, per permettere a tutti, appassionati e non, di poter scoprire non semplicemente le moto della casa, ma propriamente tutto il mondo Bimota. Un eventi, anzi, l'evento per eccellenza organizzato da Bimota, che ha coinvolto 62 persone dello staff, 350 prove moto effettuate sia in strada che in pista tra il pomeriggio di Sabato e la giornata di Domenica, 32 giornalisti accreditati e 120 motocliclisti che hanno potuto provare la pista con la propria moto.

Inoltre, 8000 metri quadrati di paddock e 5 BB3 nuove di zecca a disposizione della stampa e dei motociclisti. Proprio la superbike stradale è stata la regina della festa. La cornice scelta è stata la struttura eslcusiva e raffinata del Golf Club di Salice Terme, invaso a suon di musica Rock. Presenti all'evento anche Ayrton Badovini e Christian Iddon, per una volta dall'altra parte della barricata. Non in pista, ma intenti a dare indicazioni a tutti gli appassionati che hanno provato la Tesi, la DB9, la DB10, oltre alla già citata BB3.

Piloti protagonisti anche di una prova singolare: due ruote ma nessun motore. Ayrton e Chris hanno infatti provato la nuova bicicletta da corsa di casa Bimota, ricevute poi in omaggio da parte della casa di Rimini. Iddon ha potuto inoltre provare la YB4 con cui suo padre, Paul Iddon, aveva corso nel campionato Mondiale Superbike del 1988.

Come detto però, la vera protagonista è stata la BB3. Dopo la sua presentazione al salone Eicma di Milano e l'avvento in pista con la compagine Di francois Battà, ecco la versione di serie a disposizione di tutti. La BB3 è la terza moto della storia della casa equipaggiato con il propulsore BMW, dopo la Supermono Biposto e l'incompiuta BB2. Un motore in grado di sfornare 193 cavalli a  13.000 giri/min, ed una coppia di 112 Nm a 9750 giri/min.

Ovviamente colpisce l'esclusività di questa moto, con un telaio in traliccio in tubi in acciaio al cromo-molibdeno, con piastre laterali in lega leggera, abbinato ad un forcellone in alluminio ricavato dal pieno figlio dell'esemplare che equipaggia l'esemplare Bimota per la Moto2.

A livello di sospensioni trovaimo forcelle Ohlins da 43mm completamente regolabili, mentre Brembo è stata scelta per "frenare" la BB3, con le pinze monoblocco GP4 RX. Il canotto di sterzo è invece regolato a 25 gradi. La Bimota BB3 pesa 179 kg a secco, e mostra un interasse di 1430mm. Il prezzo di listino è di 35.000 euro.

L'appuntamento ora è per la prossima BEW, la Bike Experience della casa di Rimini che tornerà il prossimo anno.

 

 

GALLERY BEW

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti