Tu sei qui

Lo Scrambler mostrato in anteprima al WDW

Nella serata del 18 Luglio si terrà anche un evento chiamato "Scrambler Beach Party"

Lo Scrambler mostrato in anteprima al WDW

Che l'avvento del prossimo Scrambler sia un evento di grande attesa e fermento per Borgo Panigale lo si era capito con quell'invito in fabbrica all'atto della conferma ufficiale che Ducati avrebbe ricreato un mito degli anni 60 e 70.

Chiaro, qualsiasi immagine dal vivo era rimasta top secret, e noi "poveri" giornalisti eravamo rimasti solo con un teaser video e la creazione di un apposito sito dove seguire lo sviluppo passo passo della nuova creatura.

D'altro canto, la linea seguita dagli uomini in rosso per lo Scrambler è una ed è piuttosto chiara: i dipendenti e gli appassionati al primo posto. Ecco perchè, in occasione del World Ducati Week, l'azienda offrirà una privatissima ed esclusiva visione del prototipo a tutti i ducatisti che accorreranno all'evento.

Dal 18 al 20 luglio quindi, quello che è un vero e proprio "Universo Scrambler"approderà all’interno del Misano World Circuit “Marco Simoncelli”, facendo riassaporare atmosfere da spiaggia, musica, tavole da longboard e l'oramai famoso container giallo, bunker del prototipo della nuova moto. Lo Scrambler sarà protagonista anche nella serata di venerdì 18 luglio con lo “Scrambler Beach Party”. Una festa aperta a tutti, prevista sulla spiaggia di uno dei comuni della Riviera Adriatica, con l’obiettivo di rimarcare proprio quello spirito dei Sixties

Ricordiamo sempre che Ducati ha voluto creare per lo Scrambler un vero e proprio progetto multimediale, con tanto di video, novità ed evoluzioni del progetto sul sito scramblerducati.com e condividere i contenuti con l’hashtag #scramblerducati.

Tutte le informazioni sul World Ducati Week 2014, il programma in continuo aggiornamento, l’acquisto dei biglietti e molte altre curiosità sono disponibili sul sito http://wdw.ducati.it.

Il WDW2014 è anche sulla pagina Facebook dedicata: www.facebook.com/worldducatiweek o tramite #worldducatiweek via @ducatimotor su Twitter o Instagram.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti