Tu sei qui

Moto2, QP: Esteve Rabat si prende la Pole

Doppietta Marc VDS. Miglior italiano Mattia Pasini, sesto

L'aveva prenotata e, davanti al proprio pubblico, Esteve Tito Rabat ha conquistato la Pole Position del gran premio di Catalunya. Lo spagnolo, portacolori del team Marc VDS ha letteralmente dominato le prove ufficiali mettendosi tutti dietro.

A mezzo secondo di distanza, più specificatamente 571 millesimi di secondo, ecco il suo compagno di squadra Mika Kallio che completa la doppietta Marc VDS. Velocità ma anche tanta pressione per il Poleman per il gran premio di casa, esorcizzata anche con un divertente adesivo nei confronti di Mattia Pasini, reo di essersi preso qualche volta di troppo la scia dello spagnolo.

Ciò che stupisce maggiormente di Rabat comunque, è il passo e la naturalezza con cui riesce a girare con un passo veloce quanto costante, come sottolineato dallo stesso Kallio: "Anche qui, come al Mugello, sono sempre al limite. Tenere il passo di Rabat è dura. Domani sarà una gara difficile, ma proveremo di tutto e vedremo cosa accadrà. Passo dopo passo, abbiamo ridotto il gap".

Terza posizione per Maverick Vinales con la Kalex del team di Sito Pons staccato di 623 millesimi di secondo. Lo spagnolo, vincitore ad Austin, ha contenuto un Sandro Cortese che proprio nelle battute finale è incappato in una caduta. In terra anche Mattia Pasini, comunque buon sesto in classifica dietro a Jonas Folger.

"Ho montato una gomma morbida, ma ho fatto qualche errore. Ho trovato un pò di traffico, ma all'ultimo ho fatto una scivolata. Peccato, non ci voleva".

Settima piazza per Tom Luthi, primo pilota ad accusare più di un secondo di distacco. Ottava piazza per Johann Zarco con la Catheram Suter, il cui patron, Fernandes, ha smentito le voci di problemi della propria holding che coinvolge anche il team di Formula Uno.

Nona piazza per Sam Lowes che precede Dominique Aegerter e Luis Salom. Dodicesimo Franco Morbidelli (+1.219), davanti ad Alex De Angelis (+1.265). 15esima piazza per Simone Corsi (+1.338). 24esimo Lorenzo Baldassarri, davanti a Takaaki Nakagami.

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti