Tu sei qui

EBR 1190 SX: Naked Streetfighter made in USA

Look squadrato e aggressivo. La vedremo al prossimo Salone Eicma

EBR 1190 SX: Naked Streetfighter made in USA

Il rilancio della EBR, la Erik Buell Racing, continua imperterrito a 360 gradi. Il marchio del leggendario Erik, rinato dopo la chiusura da parte di Harley Davidson, è passato per gli impianti di Milwaukee, la nascita della collaborazione della Hero Motorcorp e la conseguente apertura dell'attività nel mondiale Superbike dopo gli anni nel campionato americano.

Un'attività sportiva nata con la supersportiva 1190 RX, primo modello da cui nasceranno altre due varianti, una delle quali sarà la 1190 SX, versione naked streetfighter.

Una categoria, questa, che negli ultimi anni ha preso fortemente piede nel panorama motociclistico. Basti pensare alla Aprilia Tuono, alla BMW S1000R, la Streetfighter o la Monster S di casa Ducati, senza dimenticare la 1190 Superduke R di KTM.

Le "nude da sparo" sono - a conti fatti - una delle nuove frontiere per moto da grandi prestazioni su strada, senza disdegnare qualche turno in pista. Ora quindi è il turno della Super Naked a stelle e strisce. La EBR ha, per il momento, diffuso solo alcune foto, senza divulgare dati tecnici di sorta. Certo è che, senza ombra di dubbio, si tratta di una rivisitazione sostanzialmente identica della Superbike.

La ciclistica sembra identica, con la triangolazione ovviamente differente per l'adozione del manubrio. La forcella potrebbe cambiare la propria avancorsa, ma a scorgere le immagini sembrerebbe rimanere comunque poco pronunciata. Anche il telaio rimane uguale, con il doppio trave che ingloba il serbatoio del carburante. Confermato anche il disco perimetrale all'anteriore. Quasi inutile sottolineare come anche il propulsore sarà lo stesso.

Nella versione supersportiva questa unità sprigiona 185 cavalli a 10.600 giri ed un valore di coppia di 137,7 Nm a 8200 giri/min. Logico pensare però che questa versione avrà un diverso tiro, con una maggiore predisposizione per i medi regimi, per sfruttare ancora di più la coppia. Dal punto di vista del design, da annotare i due fianchetti a protezione dei radiatori ed il faro con il piccolo cupolino tipicamente streetfighter.

Per saperne di più però, dobbiamo attendere i prossimi mesi. Con ogni probabilità potremo vederla dal vivo al prossimo salone Eicma di Milano.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti