Tu sei qui

MotoGP, Marquez: a Barcellona userò l'esperienza

VIDEO. Pedrosa: "il braccio migliora e a Barcellona voglio tornare a lottare con i primi"

Marc Marquez arriva sulla pista di casa per un fine settimana che potrebbe consegnargli un altro record, quello di più giovane pilota a conquistare sette vittorie consecutive nella classe regina. Primati a parte, il piccolo diavolo ha già scavato un fossato in classifica fra sé e gli avversari, che vorrebbero sfruttare un pista su cui lo scorso anno non ha brillato per avvicinarsi. Non sarà facile, perché il campione del mondo ha fatto tesoro di tutti gli errori commessi e ora sembra avere ben pochi punti deboli.

Marquez arriva a Barcellona con negli occhi ancora il duello italiano. “Mi sono veramente divertito a battagliare con Jorge al Mugello, è stato bellissimo. Ora si va a casa, al Montmelò, un circuito in cui non mi sono mai divertito troppo in passato. Però ha un bel layout e con un anno di esperienza in più spero che questa volta le cose vadano diversamente. I tifosi e il mio fan club verranno per sostenermi e questo mi darà un’ulteriore motivazione, spero di potere loro offrire un grande spettacolo”.

Dall’altra parte del box, Dani Pedrosa deve fare ancora una volta i conti con i suoi guai fisici. L’operazione per guarire dalla sindrome compartimentale all’avambraccio ha lasciato più strascichi di quanto si aspettasse e in Italia ha dovuto lasciare la seconda posizione in campionato a Rossi.

Al Mugello è stata più difficile di quanto mi aspettassi e mio braccio non era ancora al 100% - spiega - Ho fatto un controllo con il dottor Mir dopo la gara che mi ha confermato che la guarigione sta procedendo correttamente, perciò spero che in questo fine settimana in un altro miglioramento e di potere lottare ci primi. Come sempre, non vedo l’ora di arrivare al Montmelò, la pista è splendida ma l’atmosfera è incredibile. Dovremmo impegnarci a fondo per sistemare la moto perché su questa pista si sta per molto tempo al massimo angolo di piega. Speriamo che il tempo sia bello”.

GUARDA IL VIDEO

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti