Tu sei qui

Superbike: a Sepang Baz sotto accusa

Il francese riceve le critiche di Suzuki e Ducati, ma soprattutto del compagno di squadra Sykes

Lo avevano avvertito in precedenza – a Phillip Island e Donington, dove fu accusato da diversi colleghi di aver effettuato manovre troppo aggressive – ma Loris Baz non sembra averci fatto particolarmente caso. Dopo poche curve dopo la partenza di Gara1, il francese è scivolato innescando una carambola che ha coinvolto Alex Lowes e Tom Sykes. Entrambi sono poi stati costretti a pagare una visita alla Clinica Mobile e centro medico locale, per poi fortunatamente essere dichiarati idonei a correre Gara2. Inutile dire che l'incidente ha causato polemiche, soprattutto da parte dei diretti interessati.

"È frustrante – ha dichiarato Sykes a caldo – Non si vince una gara al primo giro, ma si può mettere a rischio la vita degli altri". Il britannico se l'è vista brutta, rimanendo incastrato con la coscia tra la gomma ed il codone della Suzuki di Lowes.

Se il rookie di Suzuki non ha apostrofato il rivale, ci ha pensato il team manager Paul Denning, che ha scritto su Twitter: "Mi dispiace molto per Alex, spero che corra Gara2 anche se ancora non è certo (lo ha fatto, arrivando nono, ndr). Loris Baz è un ragazzo di talento e gioviale, ma deve calmarsi un po'".

Non ha lesinato un commento anche Davide Giugliano, che partiva terzo ma si è ritrovato ai margini della zona punti dopo aver alzato la moto per evitare di colpire a sua volta Sykes e Lowes. "Ne combina sempre una delle sue – ha detto il romano, che già aveva avuto la peggio alla curva Melbourne in Gara2 a Donington, ai microfoni della TV – Ma non sta a me dire se vada sanzionato o meno".

La replica iniziale dell'accusato? "Un normale incidente di gara, sono entrato troppo piano in curva e sono scivolato. Non mi preoccupo di quello che dicono gli altri". Baz ha poi aggiunto: "Giornata di m****, sono scivolato per NON toccare Tom ma ho finito per coinvolgere lui e Lowes. Mi dispiace molto, ma queste sono le corse e non c'è pilota che non abbia commesso un errore simile nella sua carriera. Sarò ancora più motivato e pronto per Misano, per vincere!"

Le temperature a Sepang sono già alte di per sé. Oggi, hanno superato il livello di guardia. Voi che ne pensate? Scriveteci QUI!

Articoli che potrebbero interessarti